La Nuova Sardegna

Cagliari

Guardia di finanza

Muravera, fatture per lavori inesistenti: 10 indagati e sequestro preventivo di case e automezzi per 600mila euro

di Gian Carlo Bulla
Muravera, fatture per lavori inesistenti: 10 indagati e sequestro preventivo di case e automezzi per 600mila euro

Nei guai il titolare della ditta e un tecnico. Altri 366mila euro bloccati dalle fiamme gialle, sono crediti di imposta non ancora compensati

24 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Muravera Dieci persone indagate e il sequestro preventivo di immobili, soldi e automezzi per il titolare di una ditta e il tecnico compiacente. Le fiamme gialle della tenenza di Muravera nell'ambito delle attività di contrasto all'evasione, all'elusione e alle frodi fiscali, hanno appurato, in seguito a complesse e certosine indagini, che una ditta edile del Sarrabus ha generato, mediante l'emissione di fatture per operazioni inesistenti, oltre 610mila euro di crediti di imposta, per lavori da eseguire e in corso di esecuzione su immobili di proprietà di soggetti residenti nel territorio regionale sardo.

Il giudice per le indagini preliminari, su richiesta della procura della repubblica di Cagliari che ha diretto e coordinato le indagini, ha emesso un decreto di sequestro preventivo dell'importo di oltre 600mila euro, finalizzato alla confisca di somme di denaro, abitazioni e diversi automezzi nella disponibilità del titolare della ditta individuale verificata e di un tecnico asseveratore compiacente. Le fiamme gialle hanno inoltre proceduto al sequestro, nella forma impeditiva, dei crediti di imposta non ancora compensati per un importo pari a 366.411 euro.

In Primo Piano
Protezione civile

Vasto incendio in Trexenta, forse è doloso

di Gian Carlo Bulla
Le nostre iniziative