La Nuova Sardegna

Crolla il tetto della grande miniera di Serbariu, è allarme amianto

Crolla il tetto della grande miniera di Serbariu, è allarme amianto

Nonostante per il sito siano stati spesi venti milioni di euro, è emergenza sanitaria

28 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





CARBONIA. E’ crollato il tetto in eternit di uno degli edifici del complesso della Grande miniera di Serbariu. Una gran parte della copertura, ( e ci sono segni di cedimento qua e là nella restante parte), è venuta giù, e qualcuno ha addirittura accatastato una certa quantità del pericoloso materiale all’esterno, a ridosso della struttura. L’edificio interessato fa parte delle costruzioni della cerchia più esterna della grande Miniera, proprio sul confine del piazzale di accesso. A parte la sensazione di degrado, inammissibile per un sito per il quale sono stati spesi ben venti milioni di euro, appare evidente la pericolosità della situazione sotto il profilo sanitario. L’area è una di quelle ad alto afflusso di persone e l’eternit in fase di “sfarinatura” rappresenta certamente un pericolo consistente. Inammissibile, in più, che parte del materiale di copertura sia stata raccolta e accatastata all’esterno dell’edificio, nel piazzale, senza che si sia provveduto al suo smaltimento. (gianfranco nurra)

In Primo Piano
La polemica

Pro vita e aborto, nell’isola è allarme per le nuove norme

di Andrea Sin
Le nostre iniziative