Bomba ecologica a Portovesme: l’azienda chiude e lascia una discarica di rifiuti pericolosi

Blitz dei carabinieri del Noe nella zona industriale: sequestrato un terreno di proprietà del consorzio e occupato da una ditta in liquidazione che trattava le acque del bacino dei fanghi rossi di Eurallumina. Indagato il titolare

WsStaticBoxes WsStaticBoxes