Esercitazione in ipogei sommersi per i vigili del fuoco nella miniera di Reigraxius (Domusnovas)

CAGLIARI. Il 24 e il 25 febbraio si è svolta l’esercitazione/addestramento in ambienti ipogei sommersi, che ha interessato 120 unità di vigili del fuoco complessive tra personale della Direzione Regionale e dei 4 Comandi della regione. L’esercitazione si è svolta nella Miniera di Reigraxius in località Marganai nel comune di Domusnovas ed era finalizzata alle attività di addestramento periodico di 8 unità Speleo Sub dei Nuclei di Soccorso Acquatico e Subacqueo, dei Comandi di Cagliari e Sassari. Nell’occasione sono stati testate: il sistema di coordinamento dei soccorsi e della struttura di comando dell’incidente, le tecniche di coordinamento dei soccorsi in ambienti impervi, le tecniche di soccorso in ambienti ipogei e su cavità sommerse, con attività coordinate tra Nucleo Speleo Sub dei sommozzatori e del Nucleo SAF (Speleo Alpino Fluviale) dei vigili del fuoco. l’impiego del Servizio Telecomunicazioni del CNVVF, che ha attivato un nuovo canale radio dedicato esclusivamente alle comunicazioni in entrata e uscita tra: Sala Operativa Regionale, Comando  di Cagliari ed il posto di comando avanzato dell’esercitazione. Il servizio TAS ha testato le tecniche di geolocalizzazione e mappatura delle aree di soccorso, proprie del servzio TAS. All'esercitazione ha partecipato attivamente il servizio sanitario regionale 118 con due equipaggi medicalizzati di Iglesias/Carbonia, e si è avvalsa della collaborazione e ospitalità della società Igea proprietaria della miniera e della Azienda Foreste della Regione proprietaria delle aree.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes