Attentato contro allevatore, uccisi 4 cavalli e 55 pecore

Prima gli hanno bruciato il fienile con 120 balle di fieno, a Bolotana, e poco dopo sono andati nella sua azienda agricola a Bortigali e hanno ucciso gli animali. Vittima dell’atto intimidatorio Angelo Virde, 59 anni, di Silanus

NUORO. Prima gli hanno bruciato il fienile con 120 balle di fieno, nelle campagne di Bolotana, e poco dopo sono andati nella sua azienda agricola a Bortigali e gli hanno ammazzato quattro cavalli e l’intero gregge, 55 pecore. Ad accorgersi di quanto accaduto è stato lo stesso proprietario, Angelo Virde, di 59 anni, di Silanus. L’allevatore ha denunciato tutto ai carabinieri della Compagnia di Macomer che dopo averlo interrogato sul probabile movente, riconducibile a questioni legate al mondo agro-pastorale, hanno avviato le indagini per individuare i responsabili dell’incendio e della strage di bestiame. Secondo una prima stima il danno subito dall’allevatore supera i 50 mila euro.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes