La Nuova Sardegna

Nuoro

Ma che musica maestro: la “Chironi” in concerto

di Tiziana Simula
Ma che musica maestro: la “Chironi” in concerto

Gli allievi della scuola civica chiudono l’anno delle lezioni con quattro serate La soddisfazione del direttore Ivaldi: «La Regione certifica la qualità formativa»

25 maggio 2014
3 MINUTI DI LETTURA





NUORO. Quattro concerti per chiudere in musica l’anno scolastico. E festeggiare un importante traguardo sul fronte della qualità della formazione. La scuola civica di musica “Antonietta Chironi”, infatti, risulta essere in Sardegna quella con il maggior numero di allievi che hanno superato gli esami di certificazione e di ammissione nei Conservatori della Sardegna e d’Italia: è quanto emerge dai recenti dati pubblicati dalla Regione sulle scuole civiche dell’isola. Un’ulteriore soddisfazione per una realtà formativa che, con la sua storia ultratrentennale (è nata nel 1981), si può considerare come la decana delle scuole civiche della Sardegna, «i cui risultati di eccellenza conseguiti, ne fanno tuttora un riferimento per questo specifico settore della formazione», commenta il direttore artistico e didattico della scuola di via Mughina, Andrea Ivaldi. Che mette l’accento proprio sul dato della Regione. «Un risultato importante perché certifica la qualità dell’insegnamento e la competenza dei docenti, che vengono selezionati attraverso un bando pubblico, con criteri elevati – dice –. Qualità rimasta invariata negli anni, nonostante la nuova legge abbia dimezzato il finanziamento regionale concesso alla scuola».

Anche quest’anno scolastico, si concluderà con i saggi degli allievi che frequentano i vari corsi: quattro serate in tutto, tra maggio e giugno. Il primo appuntamento si è svolto mercoledì scorso, con protagonisti gli allievi dei corsi di propedeutica musicale. Il prossimo, è per mercoeldì 28 maggio, alle 20.30 (replica 6 giugno, alla stessa ora), nell’auditorium della scuola civica (via Mughina). Si esibiranno gli allievi dei corsi ordinari. L’11 e il 13 giugno, nell’anfiteatro del centro polifunzionale di via Roma (ore 19), si terrà il concerto rispettivamente degli allievi del corso organetto e degli iscritti ai corsi di musica moderna.

Nata per sopperire alla mancanza di un Conservatorio statale, la scuola civica nuorese (gestita dal Comune, settore Servizi culturali) in tutti questi anni, ne ha ricalcato la fisionomia, proponendo attraverso i corsi ordinari, gli stessi contenuti e percorsi formativi. Una sorta di percorso pre-accademico che consente l’accesso ai Conservatori. È previsto lo studio di numerosi strumenti: pianoforte, organo, violino, violoncello, flauto traverso, chitarra, tromba e trombone, clarinetto, sassofono e canto lirico. Ma anche il solfeggio, la musica d’insieme e il pianoforte complementare. Oltre ai corsi ordinari, l’offerta formativa della “Chironi” propone il corso di propedeutica musicale e quello di base, quest’ultimo rivolto agli allievi più piccoli (dai 6 ai 10 anni) per i quali i contenuti dei corsi ordinari risulterebbero troppo impegnativi. I corsi di base sono dedicati alla chitarra, pianoforte, violino e violoncello. Infine, i corsi amatoriali per chi vuole avvicinarsi alla musica attraverso un percorso di studio più breve e personalizzato, senza limiti di età (pianoforte, chitarra, batteria, basso elettrico e canto moderno), il corso di organetto e i corsi di divulgazione o approfondimento musicale.

Attualmente la scuola conta 320 iscritti e 18 docenti.

Le iscrizioni ai corsi per l’anno scolastico 2014-2015 sono già aperte. La scadenza è fissata al 20 giugno. I moduli possono essere scaricati dal sito internet del Comune, o essere ritirati nella segreteria della scuola, aperta dal lunedì al venerdì, dalle 15.30 alle 18.30.

In Primo Piano
Il soccorso

Giovane amazzone cade da cavallo alla processione di Beata Maria Gabriella a Nuoro: è grave

Le nostre iniziative