La Nuova Sardegna

Nuoro

Europee, anche a Siniscola brilla la stella di Soru

di Salvatore Martini
Europee, anche a Siniscola brilla la stella di Soru

Ma fa riflettere il dato dell’astensionismo: ha votato appena il 29,90 per cento Forza Italia precipita al 15,4 per cento. Resiste il Movimento cinque stelle

28 maggio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





SINISCOLA. I politici locali del Pd hanno gironzolato per le sezioni elettorali sfoderando dei sorrisi smaglianti. Che il vento soffiasse a favore del partito di Matteo Renzi, infatti, si era capito già da pochi minuti dopo l’inizio dello spoglio. Alle elezioni europee le schede andate al Partito democratico hanno iniziato ad uscire dalle urne una dietro l’altra, raggiungendo 1.115 voti. Il 42.08% dei consensi. Una bella rivincita per il Pd, che appena tre mesi fa, alle elezioni regionali, era sprofondato ad un imbarazzante 10.81%, pagando lo scotto di non aver candidato nessun baroniese. Domenica scorsa la musica è cambiata. Il partito è schizzato nuovamente in testa alle preferenze, anche se non si tratta certo di una vittoria piena.

Il dato che fa più rumore alle europee, infatti, è quello sull’affluenza: a Siniscola ha votato appena il 29.90% degli elettori. Meno di un cittadino su tre. Si tratta di uno dei dati più bassi nell’isola: appena 2mila 779 votanti. Un monito rincarato anche dal boom delle schede nulle: ben 113, pari al 4% del totale. Molti elettori hanno infatti sottolineato il loro disappunto tracciando un segno su tutti i partiti o producendo delle “colorate” espressioni di protesta. Chi invece ha votato correttamente ha disegnato una nuova mappa, in linea con il trend nazionale. Il Pd ha rialzato la schiena, gasando la giunta comunale di centrosinistra, in carica sino al 2016. Il candidato più votato in assoluto è stato Renato Soru con 841 preferenze. Indietreggia a sorpresa il Movimento 5 stelle, ridimensionato rispetto alle politiche di un anno fa. Il gruppo ha ottenuto 808 voti, restando comunque stabile attorno al 30%. Del successo personale conquistato a Siniscola alle ultime elezioni regionali non c’è invece traccia per Forza Italia, precipitata al 15.49% con appena 411 voti. Il più votato del partito è stato Salvatore Cicu.

Poco brillante anche la performance del Nuovo centro destra, fermo al 3.65% con 97 voti, 77 dei quali per Maddalena Calia. Fratelli d’Italia ha ottenuto il 3.12%, con 83 consensi. 50 voti (1.88%) alla lista Tsipras. Curioso il dato per la Lega nord: il Carroccio ha conquistato l’1.65% dei consensi, con 44 voti di lista. Sotto l’1% gli altri partiti, in particolare Italia dei valori, spazzata via con un misero 0.56%. Pari a soli 15 voti.

In Primo Piano
Il soccorso

Giovane amazzone cade da cavallo alla processione di Beata Maria Gabriella a Nuoro: è grave

Le nostre iniziative