La Nuova Sardegna

Nuoro

A un viticoltore di Borore il premio per il miglior vino

MACOMER. Ha riscosso un grosso successo il concorso enologico sui vini del Marghine che si è svolto nei giorni scorsi a Macomer. All'iniziativa, promossa dall'Agenzia Laore (Sut di Macomer) in...

30 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





MACOMER. Ha riscosso un grosso successo il concorso enologico sui vini del Marghine che si è svolto nei giorni scorsi a Macomer. All'iniziativa, promossa dall'Agenzia Laore (Sut di Macomer) in collaborazione con l'amministrazione comunale, hanno aderito 36 produttori provenienti dai centri del comprensorio. Al concorso erano ammessi i vini prodotti da uve locali nella stagione 2013. Ad aggiudicarsi il concorso è stato Pier Paolo Porcu di Borore. Alle sue spalle si sono classificati Angelo Franco Ledda (Bortigali),Giovanni Antonio Angioni ( Borore), Tonino Porcu (Borore), Paolo Rossi (Birori), Walter Oggianu (Macomer), Gianpaolo Cadoni (Macomer) e Gianfranco Sanna (Macomer). Soddisfatto per la riuscita dell'iniziativa si è dichiarato Tattale Marrosu, direttore dell'agenzia Laore, che ha annunciato la ripetizione del concorso anche nel prossimo anno. Nel comprensorio del Marghine negli ultimi anni è aumentata la quantità e la qualità dei vini. Merito del lavori svolto dagli enti che si occupano di promozione e sviluppo tecnico in agricoltura. (t.c.)

In Primo Piano
Strutture ricettive

Lotta al sommerso nel turismo: sul mercato tante offerte sospette

di Claudio Zoccheddu
Le nostre iniziative