La Nuova Sardegna

Nuoro

comune

Il Piano urbanistico giovedì approda in aula

NUORO. Il caso Testimonzos approda in consiglio comunale forse per la decisione definitiva. Si parlerà di Puc (piano urbanistico comunale), infatti, nella seduta di consiglio di giovedì, che dovrebbe...

27 luglio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





NUORO. Il caso Testimonzos approda in consiglio comunale forse per la decisione definitiva. Si parlerà di Puc (piano urbanistico comunale), infatti, nella seduta di consiglio di giovedì, che dovrebbe essere l’ultima prima delle ferie estive. Un momento particolare per affrontare l’argomento più importante per la città e per certi versi incomprensibile visto che il periodo festivo.

Il Piano urbanistico è già approdato in Regione ed è anche tornato in dietro con una serie di osservazioni da parte dei tecnici. Tra le eccezioni rilevate, c’è proprio Testimonzos. Una situazione complicata che si trascina da lunghissimo tempo. Sulle lottizzazioni sorte nella zona è già intervenuta anche la magistratura che aveva ravvisato gli estremi per l’abbattimento delle case realizzate nel verde della campagna nuorese. L’amministrazione comunale in questi anni è andata a alla ricerca di soluzioni tecniche che potessero salvare le costruzioni e con i tecnici è stato trovato il modo per evitare gli abbattimenti. Passaggi che hanno in parte soddisfatto i tecnici della Regione, ma il cammino è ancora lungo e dovranno essere fatti altri passaggi prima che il Caso Testimonzos possa essere definitivamente chiuso.

Ma il Puc di Nuoro è stato rimandato indietro con una serie di osservazioni su altri punti importanti. Come ad esempio il Monte Ortobene, ma anche l’utilizzo degli spazi dell’ex Artiglieria. Due aree di estrema delicatezza e di grande importanza sulle quali non sarebbe stata fatta sufficiente chiarezza. Argomenti sui quali è annunciata battaglia in aula, visto che l’opposizione chiede da tempo la discussione del Puc e contesta il lungo silenzio dopo le osservazioni della Regione.

Elezioni regionali 2024
Il voto

Elezioni regionali, i dati sull’affluenza alle 12: 18,4 per cento

Le nostre iniziative