La Nuova Sardegna

Nuoro

Santa Lucia, salta un tombino liquami in strada e proteste

SINISCOLA. Più che infastidite, molte delle persone che ieri mattina si sono recate al mercatino di Santa Lucia erano decisamente furibonde. Davanti alla torre, proprio accanto ad alcune bancarelle,...

31 luglio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





SINISCOLA. Più che infastidite, molte delle persone che ieri mattina si sono recate al mercatino di Santa Lucia erano decisamente furibonde. Davanti alla torre, proprio accanto ad alcune bancarelle, un blocco fognario ha fatto “saltare” un tombino, che ha riversato per strada dei liquami nauseabondi, scatenando le proteste di clienti e commercianti. In particolare, diversi abitanti se la prendono con il Comune perché non è la prima volta che in quel punto la rete fognaria va in tilt, facendo fuoriuscire l’acqua fetida all’esterno. «Questo inconveniente si è già verificato diverse altre volte – affermano alcuni abitanti – ma evidentemente il problema non è stato risolto definitivamente. Molte persone che si sono recate al mercatino sono scappate via inorridite. La figura non è stata senz’altro delle migliori. Ci auguriamo che non capiti mai più». Dal palazzo civico replicano che è stato inviato un mezzo per l’autospurgo. Dalla giunta comunale fanno inoltre sapere che verrà svolto un monitoraggio della linea fognaria, affinché si possano evitare nuovi episodi di questo tipo. (salv.mart.)

La rabbia degli agricoltori

Il movimento dei trattori blocca il porto di Cagliari: «Basta con le prese in giro»

di Andrea Sini
Le nostre iniziative