La Nuova Sardegna

Nuoro

A Oliena si rinnova il rito in onore della Madonna nera

OLIENA. Appuntamento ad Oliena con la festa dedicata alla Beata Vergine di Montserrat. Nel santuario campestre, nella strada che da Oliena porta a Dorgali, si rinnova la devozione degli olianesi alla...

31 agosto 2014
1 MINUTI DI LETTURA





OLIENA. Appuntamento ad Oliena con la festa dedicata alla Beata Vergine di Montserrat. Nel santuario campestre, nella strada che da Oliena porta a Dorgali, si rinnova la devozione degli olianesi alla Madonna nera. Ogni giorno, fino all'otto settembre, alle 8 e alle 18 sono fissate le due messe quotidiane officiate dal parroco, don Giuseppe Mattana. Le manifestazioni civili sono state, invece, inaugurate ieri dal festival dei bambini. Oggi si replicherà con l'originale kermesse "Monserrata's got talent", parodia del celebre programma televisivo, rivisitato da Pietro Cuccureddu. Il calendario di eventi, anche quest'anno, sarà organizzato da un comitato, formato da coppie di sposi coordinato dai priori Tonino Solinas e Giuseppina Sanna. Il gruppo di coniugi, durante i dieci giorni delle celebrazioni, dovrà dunque gestire i diversi momenti della festa, dall'accoglienza dei pellegrini al soggiorno dei novenanti, ospitati in "sas cumbressias", le basse casette bianche, disposte attorno alla piazza del santuario, dove alcune famiglie del paese vanno ad abitare, per quasi due settimane. Antiche consuetudini che si sono conservate nel tempo. (m.s.)

Medioriente

Media arabi: «L’Iran attacca Israele con decine di droni»

Le nostre iniziative