I giardini di via Trieste riaprono al pubblico

L’angolo verde era stato chiuso dopo il crollo di una parte dei muri a secco dei vialetti interni

NUORO. È stato rimesso a posto, almeno parzialmente, il giardino di via Trieste, adiacente alla Casa protetta degli anziani. L’angolo verde, perciò, è di nuovo in attività. L’area è stata riaperta all’accesso dei bambini del quartiere, che hanno ritrovato l’area dove andare a correre e giocare in libertà. Lo spazio verde, che aveva registrato il crollo parziale di una parte di muri a secco dei vialetti interni, ha recuperato l’ordine iniziale, lasciando recintati da una rete rossa, solo due brevi spazi che comunque non compromettono il transito su due stradine interne; una delle quali intorno alla costruzione che funziona da chiosco, dove degustare una tazzina di caffè o comunque fermarsi per una breve pausa. Si tratta di spazi brevi, delimitati dalla chiusura di una rete, che comunque ne compromette il funzionamento.

La chiusura dell’attività commerciale è dovuta ad altre ragioni, che non inficiano l’utilizzo del prato. Il giardino è aperto ai piccoli ospiti dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 21. Opportunità che viene sfruttata largamente durante l’estate dagli scolari e dagli anziani, più precisamente nel momento in cui si tiene il mercatino dei prodotti agricoli a chilometro zero. Nelle altre giornate, fatta eccezione per la domenica, l’intero spazio verde resta a disposizione degli altri utenti che, in tutti i casi, sono in numero ridotto. Anche quando lo spazio, ricco di alberi, siepi e camminamenti ombrosi, offre la possibilità di silenziose passeggiate tra gli alberi e gli arbusti.

A sfruttare l’area solo parzialmente sono gli ospiti della Casa protetta che, forse per motivi di deambulazione o di salute, rifiutano la possibilità di stare in giro per i vialetti a prendere aria. L’amministrazione comunale, comunque, ha operato, sia pure con un certo ritardo, a rimettere in sesto l’area, riparando i guasti provocati dalle pioggie invernali. E comunque solo dopo mesi di chiusura. In attesa del reperimento delle risorse finanziarie necessarie a rimettere in sesto il verde pubblico danneggiato.

L’area di via Trieste è, in tutti i casi, quella più funzionale ed organica a livello di infrastrutture funzionali, perché è stata ricavata da subito dalla destinazione pubblica. Diventando regolarmente recintata, a disposizione della comunità cittadina, costituita dalla popolazione scolastica e dagli anziani.

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes