Libera presenta la campagna contro la povertà

MACOMER. “Miseria ladra” è una campagna nazionale contro tutte le forme di povertà che Libera, l’associazione di don Ciotti che si batte contro le mafie, porta avanti con le associazioni di...

MACOMER. “Miseria ladra” è una campagna nazionale contro tutte le forme di povertà che Libera, l’associazione di don Ciotti che si batte contro le mafie, porta avanti con le associazioni di volontariato per combattere il muro dell’indifferenza contro il bisogno e contribuire a superare la crisi. Domani l’iniziativa verrà presentata a Macomer.

Libera e Sardegna Solidale, in collaborazione con il Centro servizi culturali Unla e il Comune di Macomer, hanno organizzato per domani 3 giugno, alle ore 19:00, nei locali del Centro servizi culturali (ex caserme Mura), un incontro dibattito per la presentazione della campagna di Libera “Miseria ladra, proposte contro la povertà”. Interverranno Giuseppe De Marzo (referente nazionale della campagna), Antonietta De Lillo (regista), il vescovo della diocesi di Alghero Bosa Mauro Maria Morfino, Antonio Succu (sindaco di Macomer) e Pier Gavino Vacca (referente del Sardegna Solidale point di Macomer). Coordinerà l’incontro Gian Piero Farru, referente di Libera Sardegna. Nel corso della serata sarà proiettato il film “Lest’Go”.

Le proposte della campagna “Miseria ladra” intervengono con azioni diverse su situazioni contingenti di emergenza che hanno bisogno di risposte immediate come il blocco degli sfratti, l’utilizzo dei beni confiscati per fini sociali e la residenza per i senza fissa dimora. Affrontano anche le cause strutturali della povertà e della crisi attraverso proposte da attuarsi in tempi più lunghi. (t.g.t.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes