Mostra fotografica della Comunità ospitale

Silanus, l’iniziativa intitolata “Nois” racconta ai visitatori la storia del paese, le tradizioni e i personaggi

SILANUS. Gli operatori della Comunità Ospitale di Silanus hanno dato il via alla mostra fotografica “Nois” che racconterà a visitatori e turisti la storia del paese, le sue tradizioni, personaggi e monumenti storici. L’iniziativa, promossa in collaborazione con Borghi Autentici d’Italia, il Comune, la Confcommercio di Nuoro e con il contributo finanziario della Camera di Commercio, è un omaggio che la comunità di Silanus offre ai visitatori. Istantanee e immagini in bianco e nero di persone, scorci e paesaggi del centro del Marghine realizzate dal fotografo Francesco Marcheschi saranno esposte nei negozi, nei laboratori di produzione e nelle sedi delle numerose associazioni locali. Opere d’arte disseminate nell’abitato guideranno gli ospiti alla scoperta di una comunità che ha scelto di raccontarsi in modo insolito, aprendo le porte dei luoghi di lavoro e di vita quotidiana.

Saranno gli stessi operatori ad accompagnare i visitatori alla scoperta delle tipicità locali con un’esposizione dei loro prodotti. Comunità Ospitale è un progetto di turismo di comunità, che unisce i concetti di “esperienziale” e “sostenibilità” per creare in sede locale un’offerta turistica integrata. «Per capire cosa significa essere “Comunità Ospitale” è necessario calarsi dalla parte del visitatore e dalla parte della comunità locale – dice Tonio Cabitta, tutor dell’ospite –. Per un turista una comunità ospitale è un luogo e una destinazione in cui sentirsi cittadini, seppure temporanei, identificandosi nel ritmo dolce della vita del borgo, usufruendo delle opportunità di servizio disponibili, conoscendo e apprezzando le tradizioni, la cultura locale, le usanze e i prodotti del saper fare locale, ricevendo nuovi apporti culturali. Un luogo, in sostanza, dove trovare una dimensione più vera e autentica, scoprire una faccia dell’Italia ancora poco conosciuta e sentirsi protagonisti stessi dell’esperienza».

Per la comunità locale essere Comunità Ospitale significa organizzare al meglio l’ospitalità. I cittadini, gli operatori economici e gli amministratori condividono una strategia unica di accoglienza e una visione che assicuri all’ ospite una permanenza indimenticabile, basata sulla partecipazione e sulla scoperta dei particolari. Un coinvolgimento che vuole essere permanente e che si alimenta nel tempo, attraverso la condivisione e il dialogo anche a distanza. «Una Comunità Ospitale è inclusiva e aspira sempre più alla qualità diffusa e a una crescita economica e sociale sostenibile – aggiunge Cabitta –, è una comunità che si prefigge di migliorare e conservare le risorse per lasciarle alle future generazioni. Silanus è una delle 37 comunità a livello nazionale che ha iniziato questo percorso. Da oltre un anno, con la Confcommercio di Nuoro la Comunità di Silanus ha avviato attività di promozione del territorio, rafforzamento della rete e formazione degli operatori».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes