Economia e povertà oggi un incontro a Orani

ORANI. «La povertà è un destino? ». È il titolo di un incontro che si terrà a Orani, nel salone della casa di riposo San Giuseppe, in via Cedrino, questo pomeriggio alle 18,30. Intervengono il...

ORANI. «La povertà è un destino? ». È il titolo di un incontro che si terrà a Orani, nel salone della casa di riposo San Giuseppe, in via Cedrino, questo pomeriggio alle 18,30. Intervengono il parroco e il sindaco di Orani, don Riccardo Fenudi e Antonio Fadda, e don Pietro Borrotzu, direttore dell’ufficio diocesano di pastorale sociale. A coordinare gli interventi sarà il professore Vittorio Pelligra, docente di economia all’università di Cagliari. Si tratta di un’iniziativa che si colloca tra le tappe di avvicinamento alla 48esima settimana sociale dei cattolici in Italia, che si terrà a Cagliari dal 26 al 29 ottobre. «Il tema della vita economica ha sollecitato da sempre l’attenzione della comunità ecclesiale – spiega don Pietro Borrotzu– che ritiene di trovare nella Bibbia e nel Vangelo riferimenti da collocare tra i principi di riflessione. Ma è soprattutto in questo tempo che il pensiero della chiesa, anche attraverso i pronunciamenti dei pontefici più recenti, ha espresso giudizi e indicazioni per l’agire economico. Gli interventi fanno riferimento in particolare al tentativo da parte dell’economia di liberarsi della dimensione morale. A volte sembra avere buon gioco l’idea che l’economia ha le sue leggi, intendendo con questa espressione la necessità di separare i due ambiti, quello economico e quello etico. Insomma l’economia deve produrre una ricchezza che non sia per pochi, ma che sia a vantaggio di tutti anche dei poveri». «La scelta di realizzare l’incontro ad Orani – conclude don Borrotzu – vuole dare merito alla fantasia e al coraggio di intrapresa di una comunità che ha fatto ricorso a tutte le sue energie individuali e comunitarie anche nel tempo della crisi».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes