A Loculi il mega pecorino da Guinness

Il Comune il 19 luglio si candida a conquistare il record mondiale con il Gigante del Cedrino

LOCULI. Dopo la preparazione dell’anno scorso, e una lunga stagionatura, in parte coincisa anche con i mesi di quarantena generale causa Covid, il Comune di Loculi, guidato dal sindaco Alessandro Luche, il prossimo 19 luglio alle 18.30 si candida ad entrare nel libro dei Guinness world record con il “Il formaggio più grande del mondo di latte di pecora”, e superare il record mondiale attualmente detenuto dal Comune di Ascoli Piceno che il 23 agosto del 2010 ottenne il certificato dall’ufficio centrale di Londra del “Guinness world record” per aver realizzato un formaggio di latte di pecora con ben 3.500 litri di latte, il quale dopo 9 mesi di stagionatura è stato certificato con un peso di 534,7 chilogrammi, un diametro di 158 centimetri e un altezza di 29 centimetri: il più grande del mondo.

Il protagonista del Guinness world record 2020 sarà dunque “Il Gigante del Cedrino”, la mega forma di pecorino che dal 2017 al 2019 è diventata la protagonista assoluta della manifestazione che si tiene a Loculi all’interno del circuito di promozione territoriale della Camera di commercio di Nuoro “Primavera nel cuore della Sardegna”. Il sindaco Alessandro Luche con la sua amministrazione ha voluto cogliere nel 2017 l’opportunità della Camera di commercio di Nuoro per dare “forma” attraverso il pecorino gigante a quel settore trainante che rappresenta il motore dell’economia locale e territoriale, “la pastorizia”. «L’importanza di questa intuizione – spiega il sindaco Alessandro Luche – non sta nel solo fatto che si riesca a realizzare una forma di pecorino da Guinness dei primati, ma nel messaggio forte che l’amministrazione vuole lanciare alla comunità: unione e collaborazione per raggiungere un risultato comune». Il percorso per arrivare alla candidatura al Guinness world record, comincia nel 2017: il Comune programma di realizzare una forma di pecorino da 1.500 litri di latte, nel 2018 aumenta la posta con 1.650 litri, ma il vero salto lo fa nell’edizione del 2019 realizzando una forma con ben 4500 litri di latte. A gennaio 2020 inizia la procedura per il Guinness world record e il 5 di maggio, l’ufficio centrale del Guinness di Londra, con una mail ammette alla gara il Gigante del Cedrino. Il pecorino gigante è stato realizzato nell’edizione del 2019, il 12 maggio durante la manifestazione pubblica. Il latte del Gigante del Cedrino proviene dal Caseificio la Rinascita di Onifai, dove i 5 Comuni della Bassa Baronia, Loculi, Orosei, Irgoli, Onifai e Galtellì convogliano la loro produzione di latte.

A dieci anni dal titolo “Il più grande formaggio del mondo di latte di pecora” (Largest block of cheese - sheep’s milk) conquistato da Ascoli Piceno con il suo pecorino da 534,70 kg, il 19 luglio pubblicamente, davanti alla commissione del Guinness world record, il Gigante del Cedrino” verrà pesato per stabilire e certificare il nuovo record mondiale. Dopo la pesatura il mega pecorino verrà aperto e offerto in degustazione ai presenti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.
WsStaticBoxes WsStaticBoxes