Ubriachi al volante, a Nuoro cinque denunce

In un caso tasso alcolemico record. Velocità, la Polstrada ha ritirato 10 patenti

NUORO. Una delle cinque persone denunciate dalla Polizia stradale nell’ultimo fine settimana per guida in stato di ebbrezza, aveva un tasso alcolemico di 4.37 grammi per litro. Questo signore, di 38 anni, di Siniscola, è stato fermato dalla Stradale attorno alle 17.20: e il tasso riportato è quello della terza misurazione, «le prime due era di quasi 4.80», sottolinea il dirigente della Polstrada di Nuoro Leo Testa. I conti si fanno in fretta: il limite oltre il quale si è ufficialmente ubriachi al volante è di 0.5 grammi per litro, ma la legge prevede, in sintonia con la materia alcolica, tre gradazioni: la più bassa, per chi ha un tasso compreso tra 0.5 e 0.8, quindi una fascia tra 0.8 e 1.5 e infine quella da recordman della bevuta con guida annessa, oltre l’1.5. «Vicini al coma etilico, senza considerare la pericolosità per se stessi e per gli altri, guidando in quelle condizioni». Il risultato è stato il sequestro della patente, che sarà sospesa fino a un massimo di due anni, dell’auto, che sarà confiscata, senza contare la denuncia penale e l’ammenda (tra 1500 e 6000 euro).

Interessanti anche i dati sulle patenti ritirate per eccesso di velocità. Telelaser disposto lungo la Statale 131 Dcn, tra Ottana e San Teodoro. Dieci gli automobilisti pizzicati oltre il limite di velocità, per una media di circa 142 chilometri all’ora. Preoccupante, naturalmente, proprio perché un dato che, essendo una media, tiene conto di velocità certamente più basse e di altre decisamente superiori. Emuli della Formula 1 sulla 131, ora appiedati per un po’.(si.se.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes