La denuncia di Paderi, segretario Cisl Fp: «Battaglia per la sanità a porte chiuse»

«Eravamo convinti che la battaglia per una sanità pubblica efficiente e di qualità anche per il nuorese fosse aperta e unitaria. Ma forse ci siamo sbagliati tenuto conto che ieri, nel corso della...

«Eravamo convinti che la battaglia per una sanità pubblica efficiente e di qualità anche per il nuorese fosse aperta e unitaria. Ma forse ci siamo sbagliati tenuto conto che ieri, nel corso della Conferenza territoriale socio sanitaria di Nuoro, non hanno potuto partecipare né i rappresentanti sindacali della nostra federazione né i giornalisti, che ogni giorno si spendono, ciascuno nel loro ambito, per chiedere che il Polo del centro Sardegna non venga ulteriormente depotenziato». La denuncia è del segretario generale Cisl FP Sardegna, Davide Paderi, che aggiunge: «Non capiamo il motivo di tale segretezza, considerando il fatto che nel corso della riunione si è parlato di argomenti che riguardano tutti. Tuttavia auspichiamo una ripresa, tutti insieme, del percorso virtuoso e di forte partecipazione per ridare eccellenza all’Ospedale San Francesco di Nuoro e a tutta l’Area sanitaria barbaricina che ha bisogno di un grande riscatto soprattutto in un momento così delicato».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes