Nuova trasversale sarda al via la progettazione

L’arteria stradale che collegherà Tortolì a Oristano sarà presto una realtà La Regione garantirà l’opera con una copertura dei costi pari a 1,8 milioni euro

TORTOLÌ. Ancora un passo in avanti per la trasversale sarda, “la coast to coast” in salsa sarda, che dovrà collegare, da est a ovest Tortolì-Arbatax a Oristano. È dello scorso fine settimana la notizia data dal presidente della Regione, della conclusione dell’iter che consentirà l’avvio della progettazione della nuova arteria. Se per il presidente Christian Solinas, la trasversale sarda Arbatax-Oristano «è un’opera emblema dell’impegno dell’assessore Roberto Frongia», di recente scomparso, per il sindaco tortoliese Massimo Cannas «si tratta di una nuova infrastruttura stradale che servirà all’Ogliastra per potere crescere sotto vari profili».

Cannas ha anche rimarcato che in Ogliastra si parla della trasversale sarda da circa 35 anni «e ora, finalmente, viene a prendere sempre più corpo un progetto molto importante che potrà mettere in collegamento, tramite questa “coast to coast” Arbatax-Oristano, non solo i due centri marittimi, ma anche e soprattutto tanti paesi delle zone interne della zona centrale dell’isola».

La giunta regionale nell’ultima seduta, su proposta dell’assessorato ai Lavori pubblici, ha garantito la copertura dei costi. Con 1,8 milioni di euro a valere sulle risorse regionali per la progettazione di opere viarie, la società “Opere e Infrastrutture della Sardegna” potrà procedere alla definizione progettuale di tutti gli interventi lungo l'itinerario che da Tortolì-Arbatax (al centro della costa orientale) porta a Oristano (nella costa ovest) «attraverso la predisposizione di un progetto di fattibilità tecnica ed economica che, tenendo conto degli studi già esistenti e delle progettazioni in corso, individui le caratteristiche dell'intervento che collegherà le coste est ed ovest della Sardegna».

A “Opere e Infrastrutture della Sardegna” spetterà il compito di affidare la gara dei servizi di progettazione, governare le fasi di redazione e approvazione dei progetti redatti dai professionisti esterni, indire la conferenza dei servizi, validare il progetto. Per la realizzazione dell’arteria, la Regione stima che serviranno 450 milioni di euro.

«L’obiettivo – come aveva dichiarato a fine maggio Frongia – è quello di creare una connessione veloce e sicura tra Oristano e Tortolì, mettendo direttamente in comunicazione la strada statale 131 alla statale 125-Orientale sarda senza necessariamente passare, come avviene oggi, da Nuoro o da Cagliari». Si procederà quindi all'adeguamento della viabilità esistente tra Oristano e Allai (nel territorio della Provincia di Oristano) e alla realizzazione di un tracciato prevalentemente in variante, tra Allai e Tortolì-Arbatax, nel tratto che si sviluppa nella Provincia di Nuoro.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

WsStaticBoxes WsStaticBoxes