Bitti, le strade rurali saranno sistemate

La giunta comunale approva una variante al progetto per l’agro con fondi Argea 

BITTI. La giunta municipale ha approvato una importante perizia di variante ai lavori in corso d’opera relativi alle strade comunali Montecorvos Untana Fritta-Titerra Ena Longa-Malachine Masala. La necessità dell’intervento suppletivo rientra, peraltro, nella somma messa a disposizione della stazione appaltante, ovvero 200 milioni di euro, messi a suo tempo a disposizione dal direttore dell’Argea “per interventi a migliorare le condizioni della viabilità rurale e forestale”.

Durante l’esecuzione dell’intervento da quelli individuati inizialmente che “si è riscontrata la necessità di lavori diversi per circostanze diverse sopravvenute e imprevedibili alla stipula del contratto”. Si tratta, peraltro, di una rivisitazione delle carte progettuali tesa al miglioramento dell’opera e della sua funzionalità all’interno dello stesso quadro economico.

In particolare si tratta della eliminazione di alcune lavorazioni inaccessibili, inserimento di altri strati stradali e aumento di altri, aumento della pavimentazione, realizzazione opere di contenimento lungo le scarpate più alte e ripide, estensione in lunghezza della recinzione. Gli interventi di variante, come si evince, sono finalizzati, pertanto, al miglioramento dell’opera e della sua potenzialità, tenendo conto della sua importanza nel contesto del mondo agropastorale, pastorizia in particolare, che rappresenta uno dei settori trainanti della economia locale. La giunta municipale di Bitti guidata dal sindaco Giuseppe Ciccolini ha dato, con sollecitudine, mandato al responsabile dell’Ufficio tecnico affinché vengano predisposti tutti gli atti conseguenti all’approvazione del Progetto definitivo.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes