Casi Covid in calo, lento ritorno alla normalità

GAVOI. Si sta per concludere un aprile da dimenticare per Gavoi che riassapora lentamente un ritorno alla normalità dopo il picco dei contagi da Coronavirus registrati a inizio mese. Centotrenta...

GAVOI. Si sta per concludere un aprile da dimenticare per Gavoi che riassapora lentamente un ritorno alla normalità dopo il picco dei contagi da Coronavirus registrati a inizio mese. Centotrenta positivi hanno portato alla istituzione di una zona rossa rafforzata a inizio mese, con conseguente mantenimento della chiusura delle scuole dopo Pasqua, e divieto di asporto per i bar e ristoranti. A ieri i positivi erano scesi a 12, un calo costante che significa solo una cosa: il paese esce da un incubo iniziato durante la zona bianca e prova a risollevarsi almeno economicamente grazie al ritorno della possibilità di effettuare l'asporto. Ristoranti e bar, possono infatti operare nel rispetto delle disposizioni nazionali che continuano a mantenere la Sardegna zona rossa. Anche le scuole, proprio in virtù delle disposizioni nazionali, ma anche perché ha smesso di avere effetto l'ordinanza restrittiva del sindaco Salvatore Lai, hanno potuto riprendere l'attività in presenza interrotta ormai da un mese e regalare ai bambini una chiusura di anno scolastico con la compagnia fisica dei compagnetti tra le aule scolastiche. (m.c.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes