Tortolì, accoltella la ex e uccide il figlio di lei: arrestato

L'uomo, un pachistano di 29 anni, è stato catturato dai carabinieri dopo una caccia all'uomo durata tutta la mattina

NUORO. È stato arrestato nella tarda mattinata di oggi Masih Shahid, il 29enne di origine pakistana che all'alba si è introdotto nella casa di Tortolì della ex compagna, Paola Piras, di 50 anni, accoltellandola e poi uccidendo il figlio della donna, Mirko Farci, 19enne, che si era gettato sulla mamma per difenderla. L'uomo è stato rintracciato dai carabinieri in una strada vicina all'aeroporto e portato in caserma a Tortolì.

Tortolì, la folla inferocita cerca di raggiungere il presunto assassino davanti alla caserma

A dargli la caccia i carabinieri del Reparto Operativo e delle Squadriglie del comando provinciale di Nuoro, coordinati dalla Pm Giovanna Morra, che hanno perlustrato le vecchie case del centro storico della cittadina ogliastrina, dove il 29enne, operaio di una ditta metalmeccanica di Arbatax, vive.

Gli investigatori hanno fatto un sopralluogo anche nel posto di lavoro del giovane, dove hanno sentito alcuni colleghi, e già visionato le telecamere della pizzeria al piano terra della palazzina teatro dell'omicidio, nonché tutte le telecamere di via monsignor Virgilio e delle vie laterali.

Gli inquirenti confermano che il 29enne si è introdotto nell'abitazione della donna salendo da un pluviale che porta alla veranda e quindi all'appartamento, cogliendo di sorpresa madre e figlio, quando forse dormivano ancora.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes