Oliena. Il sindaco contrattacca: «Ma Carta era sempre assente»

OLIENA. «Con la bella stagione si sa, la natura si riattiva, le piante riprendono a germogliare rigogliosamente, alcuni animali si risvegliano dal lungo letargo. Altri ancora con le alte temperature...

OLIENA. «Con la bella stagione si sa, la natura si riattiva, le piante riprendono a germogliare rigogliosamente, alcuni animali si risvegliano dal lungo letargo. Altri ancora con le alte temperature – simili a quelle di questi giorni – sono notoriamente molto attivi». Parte da questo prologo, il sindaco Sebastiano Congiu per replicare alle ultime accuse mosse dal consigliere di minoranza Valentino Carta. «Così anche lui stimolato dal solleone, improvvisamente dopo il lungo letargo si degna di dare fiato alla bocca, su un argomento di cui come al solito sa poco o non conosce affatto» ironizza Congiu. «Il suo agire notoriamente superficiale si evidenzia in quello che dice accusando la giunta – che mi onoro di guidare – per non risolvere a suo dire il problema dei medici». «Mentre beatamente dormiva nel suo giaciglio, il consiglio comunale convocato sul tema si riuniva per discutere il problema ma lui era sempre assente. Così come anche nelle tante riunioni informali convocate in video conferenza il sole a quanto pare non era sufficiente a scaldare il sangue e farlo smuovere. Per cui rimandiamo al mittente le accuse gratuite che poco rientrano nella normale dialettica del dibattito politico e consigliamo al consigliere Carta di partecipare agli incontri. Solo con una presenza attiva può apprendere i reali contenuti ed evitare di pronunciarsi a sproposito con giudizi offensivi nei confronti di chi non è mai scappato davanti ai problemi ma mettendoci la faccia quotidianamente se ne assume l’onere. Il tema che solleva in maniera maldestra è tuttavia molto complesso e di difficile soluzione. Su questo argomento non c’è mai stata divisione ma solo unità d’intenti. A differenza sua, a noi non interessa sapere di chi sia la colpa. Ci interessa invece che il problema venga risolto, per il bene dei cittadini di Oliena e non per soddisfare il proprio ego politico».



WsStaticBoxes WsStaticBoxes