Il paese oggi festeggia Nannedda Arca

Il rinfresco per i 100 anni si terrà questa sera dopo la messa

SILANUS. Ha compiuto i cento anni due mesi fa ma i festeggiamenti si svolgeranno solo oggi, domenica 20 giugno. Un evento al quale i familiari di Nannedda Arca non vogliono rinunciare. Ora che la situazione è decisamente migliorata sul fronte sanitario (Silanus è Covid free) intendono recuperare la giornata del 18 aprile (il giorno del compleanno) e si preparano a festeggiare la lieta ricorrenza. Una festa che si svolgerà tra le mura domestiche in via Costantino Giau, in maniera sobria: alle 18.30 santa messa e a seguire taglio di torta e rinfresco per tutti. Giovanna Maria Arca, per tutti Nannedda è nata il 18 aprile del 1921, quando nel mondo imperversava un altra terribile pandemia, la febbre spagnola. La nonnina ormai da alcuni anni si trova in precarie condizioni di salute e viene assistita con cure amorevoli dalle figlie e dai familiari che non le fanno mancare affetto e calore. Vedova dal 2010 (il marito era Martino Mura, allevatore e commerciante di bestiame con esperienza amministrativa maturata da assessore comunale all’Agricoltura). Nannedda Arca ha dato alla luce ben sette figli. Una figlia è deceduta alla fine degli anni Ottanta, giovanissima, all'età di soli 39 anni. Una famiglia allevata con sacrifici e grande dignità. Oggi sarà attorniata da tutti i familiari: figli (6), nipoti (8) e pronipoti (9). Oltre a thia Nannedda a Silanus ci sono altri due centenari: Pietrina Niola (102 anni da compiere a ottobre) e Giovanni Ibba (101 a novembre). Pochi giorni fa si è invece spenta Ignazia Pes (101 e sei mesi). (t.c.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes