Precipita dalla scogliera a Bosa: in ospedale a Nuoro con l'elicottero

La guardia costiera ha salvato anche altri due turisti rimasti in mezzo al mare con la barca in avaria

BOSA. I militari di Circomare Bosa sono intervenuti in due distinte operazioni nelle acque e sulla costa di Bosa. Ieri mattina il gommone con a bordo due turisti romani ha avuto un’avaria mentre era in navigazione di fronte alla costa di S’Abba Drucche. Qui è intervenuta la motovedetta Sar 835, appena in tempo, prima che il natante finisse sugli scogli. I due turisti sono stati trasportati a Bosa sani e salvi.

Un altro intervento ha mobilitato la Guardia Costiera nel pomeriggio, quando un trentaseienne di nazionalità francese è precipitato da circa sei metri d’altezza, nella scogliera fra Torre Argentina e Tentizos, riportando diverse fratture ed escoriazioni. L’uomo è stato delicatamente adagiato su un materassino in attesa dell’arrivo dei soccorsi. Quindi issato a bordo della motovedetta Sar e accompagnato al porto fluviale di Bosa, dove ad attenderlo era presente un’ambulanza. Considerate le condizioni i sanitari ne hanno disposto il trasferimento al San Francesco di Nuoro in elicottero. Il mezzo aereo di Areus è atterrato a Suni. (Alessandro Farina)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes