Gavoi, la pittura sostiene la solidarietà

Il Comune organizza una estemporanea per aiutare il recupero di un giovane

GAVOI. Non si fermano le iniziative di solidarietà per Nicola Pira, il 17enne di Gavoi che ad aprile scorso ha avuto un grave incidente nelle campagne gavoesi. Per il giovane è stata organizzata dall'amministrazione comunale una estemporanea di pittura con la successiva vendita delle opere per una raccolta fondi. Il giovane, schiacciato da un masso in un cantiere nelle campagne del suo paese, ha rischiato seriamente di perdere la vita se non fosse stato per il pronto intervento dell'equipe del 118 e degli operatori dell'elisocorso, per la professionalità poi dei medici e del personale del San Francesco di Nuoro, e in seguito per l’eccellenza del Niguarda di Milano, dove attualmente si trova ricoverato. Ora le sue condizioni sono migliorate grazie ai continui interventi a cui viene sottoposto, ma il percorso per il ritorno a casa è ancora lungo. Per questo l’amministrazione comunale, in collaborazione con l’Avos Gavoi e l’associazione culturale “Laboratorio Sardegna di dentro”, ha organizzato per sabato 11 settembre una estemporanea di pittura a tema libero, aperta a qualsiasi tecnica ed espressività pittorica. Aperta alla partecipazione di artisti locali, sardi e provenienti da fuori regione.

«Le opere realizzate saranno donate al Comune di Gavoi – spiega Salvatore Lai, primo cittadino – che si impegna ad esporle con l’organizzazione di una specifica mostra collettiva. Lo scopo benefico è strettamente correlato alla vendita delle opere ed il ricavato verrà consegnato direttamente all’interessato appena compirà i diciotto anni per andare incontro alle proprie esigenze. Purtroppo i genitori hanno dovuto abbandonare il lavoro per stargli vicino e poterlo assistere durante il lungo periodo di degenza. Sicuramente il momento rappresenta una opportunità – conclude il primo cittadino – per manifestare la “nostra” sensibilità con il nobile scopo di aiutare chi ha bisogno di particolare attenzione e contestualmente di sostegno economico. Il Comune di Gavoi - precisa ancora - offrirà ai partecipanti un attestato e l’accoglienza per la pausa pranzo. Gli artisti interessati dovranno comunicare la propria partecipazione mandando una mail agli indirizzi info@comune.gavoi.nu.it oppure protocollo@pec.comune.gavoi.nu.it entro il giorno 10 settembre 2021». Tra le altre iniziative messe in campo nei mesi scorsi per Nicola, l'attivazione di un conto corrente bancario per le donazioni, e la vendita di alcuni dipinti con le cornici, donati da alcuni artisti e artigiani locali.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes