Incidente mortale sulla Seulo-Sadali

Ad avere la peggio un motociclista austriaco di 60 anni finito in un dirupo

SEULO. Dopo l’incidente mortale di alcuni giorni fa, sulla statale 125, tra Dorgali e Urzulei, ieri pomeriggio c’è stato un nuovo schianto con esiti tragici sulle strade del Nuorese e per un tragico gioco del destino, ad avere la peggio, per la seconda volta in pochi giorni, è stato un motociclista di nazionalità austriaca. Intorno alle 14.16 di ieri, una squadra dei vigili del fuoco di Nuoro è intervenuta, infatti, in seguito alla segnalazione, con annessa richiesta di intervento immediato, di un incidente motociclistico lungo la strada provinciale numero 8, che collega Seulo a Sadali, al km 6 in località “Terra Orrubia” . L’incidente ha interessato un turista di nazionalità austriaca che, dopo aver perso il controllo della moto, ha impattato in modo violento sul guard rail finendo nel dirupo sottostante. Il motociclista, un uomo di 60 anni, nell’incidente ha purtroppo riportato lesioni mortali che ne hanno provocato il decesso sul colpo .

Sul posto, in pochi istanti, è intervenuto il servizio sanitario del 118 che dopo le prime cure ha accertato il decesso della persona coinvolta. Sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Seulo.

Dopo l’autorizzazione del magistrato di turno, la squadra dei vigili del fuoco intervenuta ha provveduto alle delicate operazioni di recupero del corpo dalla scarpata.

Sono servite alcune ore prima che la situazione del traffico e della viabilità tornassero alla normalità sulla strada provinciale numero 8. E sono passati pochi giorni dall’ultimo incidente stradale che è costato la vita a un altro motociclista sulle strade del Nuorese.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes