Tutela dell’identità e del Dna, oggi il primo progetto

PERDASDEFOGU. Il primo progetto di ricerca della Fondazione per la tutela dell’identità ogliastrina e della Barbagia di Seulo è ai nastri di partenza. L’iniziativa, denominata “Valutazione delle...

PERDASDEFOGU. Il primo progetto di ricerca della Fondazione per la tutela dell’identità ogliastrina e della Barbagia di Seulo è ai nastri di partenza. L’iniziativa, denominata “Valutazione delle alterazioni molecolari coinvolte nelle malattie complesse o multifattoriali e loro correlazione con epidemiologia, patologia e genetica”, verrà presentata questo pomeriggio alle 17 nella biblioteca di Perdasdefogu. Il progetto studio, sarà illustrato alla popolazione dai professori dell’Università di Sassari, Grazia Fenu, Antonio Cossu e Giuseppe Palmieri, alla presenza del rettore Gavino Mariotti (foto) con cui è stato recentemente sottoscritto l’accordo di collaborazione per la tutela e la custodia dei campioni di Dna a suo tempo affidati dalla magistratura, al fine di preservare il patrimonio genetico della comunità ogliastrina. L’assemblea dei soci della fondazione delibererà, infine, sull’ingresso dei comuni di Loceri e Seui. «L’iniziativa – afferma Flavio Cabitza, portavoce dell’associazione Identità ogliastrina che ha voluto la costituzione di una fondazione per la tutela del Dna – risponde all'esigenza di rafforzare il percorso di forte sensibilizzazione sul tema, sia per gli amministratori locali sia per tutta la popolazione ogliastrina. L'assemblea sarà anche l'occasione per delineare un bilancio delle cose già fatte e delle iniziative da adottare nell’immediato futuro».(g.f.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes