Tresnuraghes nuova perdita idrica

In via dei Cormorani si riapre una falla in uno scavo eseguito un anno fa

TRESNURAGHES. Una consistente perdita idrica, proveniente da uno scavo aperto oltre un anno fa raccontano i residenti, si è nuovamente manifestata in via dei Cormorani, nella frazione marina di Porto Alabe. Dove già gli operai di Abbanoa erano intervenuti con diversi scavi, uno di quali ha interrotto uno dei passaggi pedonali utilizzati per raggiungere dal parcheggio più su la via a pochi passi dalla spiaggia. Questa la situazione nella borgata marina di Tresnuraghes, considerato che qualche settimana fa la falla presente a centro strada si è riaperta, in uno scavo mai ultimato dopo il precedente intervento che risale all’estate 2020. L’acqua fuoriesce dalla terra e come un ruscello raggiunge, scorrendo nella strada in discesa, uno sterrato, dove forma ormai un’ampia pozzanghera. “Acqua potabile persa a parte” raccontano dalla via “Lo scavo di due estati fa non è stato mai riparato ed è rimasta una buca a centro strada. Nel passaggio pedonale tra le case, invece, sono state collocate delle transenne, sempre oltre un anno fa, e per raggiungere la strada e quindi la spiaggia è necessario fare un giro più lungo” la lamentela. A cui segue la richiesta di intervenire al più presto, sia per la riparazione della falla come della buca a centro strada, come soprattutto per la messa in sicurezza del passaggio pedonale. Sulla strada che da Magomadas conduce alla borgata marina di Santa Maria del Mare inoltre, segnalano altri cittadini, si sono aperte delle falle e l’acqua inonda la sede stradale, nel tratto compreso tra il bivio di Puttu e l’anfiteatro. (al.fa.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes