Con il quad nel dirupo: 20enni di Ozieri e Olbia in gravi condizioni

BAUNEI. Un’escursione in quad, mezzo sempre più diffuso e apprezzato soprattutto tra i giovanissimi, si è trasformata in un incubo per una coppia di ventenni rimasta coinvolta in un gravissimo...

BAUNEI. Un’escursione in quad, mezzo sempre più diffuso e apprezzato soprattutto tra i giovanissimi, si è trasformata in un incubo per una coppia di ventenni rimasta coinvolta in un gravissimo incidente. I due, un ragazzo di Ozieri e la fidanzata, di Olbia, sono infatti precipitati in una scarpata in una zona confinante tra i territori di Baunei e Triei. Hanno compiuto un volo di una trentina di metri, e le conseguenze sono state terribili: la ragazza è attualmente ricoverata nel reparto Rianimazione dell’ospedale San Francesco di Nuoro, mentre il fidanzato è stato trasportato al Brotzu di Cagliari. La giovane ha riportato traumi profondi, in particolare cranico e addominale. È stata intubata e la p rognosi è riservata.

Meno grave il ragazzo: per lui fratture varie ma non sarebbe in pericolo di vita. La ricostruzione dell’accaduto è ancora al vaglio dei carabinieri intervenuti sul posto.

Per il trasporto dei feriti sono intervenuti due elicotteri, uno del 118 e un altro dei Vigili del fuoco. Molto difficoltose le operazioni di recupero. Stando alle notizie sull’accaduto, i giovani stavano prendendo parte a una escursione con il quad, mezzo a tre ruote che consente di addentrarsi in zone anche piuttosto impervie. L’area in cui stavano compiendo l’escursione è costeggiata da profondi dirupi. Forse una manovra azzardata, o una distrazione ha provocato l’incidente. I due sono finiti con il quad nella scarpata, compiendo un volo di una trentina di metri. Le persone che si trovavano con loro hanno dato l’allarme, che è rimbalzato anche nella sala della Protezione civile della Prefettura di Nuoro. Si è subito capito che la situazione era piuttosto grave, e che era necessario mobilitare due mezzi aerei.

I due ragazzi sono stati raggiunti dai soccorritori, imbragati e caricati negli elicotteri. Come detto, le condizioni della ragazza sono quelle più preoccupanti. Ancora a tarda sera erano in corso gli interventi per ridurre i traumi e mantenere le sue condizioni stabili in previsione di un eventuale intervento.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes