Furto di tabacchi in un bar di Siniscola, il pm chiede 3 condanne

NUORO. Il pubblico ministero Alberto Pinna, ieri mattina, al termine della sua requisitoria ne ha chiesto la condanna di ciascuno a 6 mesi e 400 euro di multa. Mentre i difensori hanno contestato la...

NUORO. Il pubblico ministero Alberto Pinna, ieri mattina, al termine della sua requisitoria ne ha chiesto la condanna di ciascuno a 6 mesi e 400 euro di multa. Mentre i difensori hanno contestato la ricostruzionefatta dall’accusa e chiesto l’assoluzione dei loro assistiti. Alla prossima udienza, dopo le eventuali repliche, è prevista la sentenza. È giunto così alle battute finali, ieri mattina, in tribunale a Nuoro, il processo che vede tre giovani a processo per un furto commesso all’interno di un bar di Siniscola il 25 ottobre del 2012. Secondo l’accusa, i tre, ovvero Giovanni Gungui, di Oliena, Antonio Deiana, di Mamoiada, e Gianluca Carboni, di Siniscola, «in concorso tra loro, al fine di trarne profitto, si impossessavano, introducendosi all’interno del bar “Cocktail Cafè” di proprietà di Giovanni Terebinto e Fabrizio Cocco , di tabacchi per un valore di 1500 euro e di 70 euro circa in monete». Le indagini era giunte ai tre dopo diversi dialoghi intercettati nel corso di alcune intercettazioni disposte nell’ambito di un’altra inchiesta. Alla prossima udienza sono previste le eventuali repliche del pubblico ministero, le controrepliche dei difensori, e la sentenza. Gungui è difeso dall’avvocato Pasqualino Moi, Deiana dall’avvocata Luisella Corda, e Carboni dall’avvocato Gianluca Sannio. (v.g.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes