Covid, Onifai: salgono i positivi, uffici pubblici chiusi e divieto di cene e spuntini

Ordinanza del sindaco Luca Monne

NUORO. Schizzano i contagi da Covid a Onifai, comune della Baronia con 700 abitanti, e il sindaco Luca Monne corre ai ripari imponendo una nuova stretta. Ha infatti firmato un'ordinanza più restrittiva che entrerà in vigore a partire da domani 21 gennaio. «Chiuderanno al pubblico gli uffici comunali, dove si entrerà previo appuntamento con Green pass e mascherina Ffp2 - scrive nel provvedimento il primo cittadino - il servizio biblioteca e tutti i servizi sociali continueranno ad essere sospesi; sono vietate le manifestazioni, eventi, cene e spuntini e ogni tipo di assembramento anche all'aperto». In paese i positivi sono ufficialmente 35, ma potrebbero essere molti di più.

«L'amministrazione comunale e la Protezione civile - rassicura il sindaco - provvederanno a supportare tutti coloro che hanno bisogno di beni di prima necessità come medicinali, alimentari e pagamento bollette in scadenza, ma anche a effettuare screening antigenici a tutta la popolazione». Monne si impegna inoltre a «sollecitare l'Ats affinché venga risolto il disagio legato alle lunghe file di attesa presso gli hub vaccini, con la finalità di tutelare tutti ma soprattutto i pazienti più fragili e indurre i più scettici a vaccinarsi con urgenza». (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes