La Nuova Sardegna

Nuoro

Macomer

Crolla un solaio, evacuata una palazzina comunale

di Alessandra Deledda

	La palazzina evacuata
La palazzina evacuata

Le sei famiglie che vi abitano hanno più volte denunciato la situazione, ma finora non ci sono stati interventi

29 maggio 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Macomer Poteva avere un epilogo ben più grave il cedimento del solaio avvenuto nella tarda mattinata di oggi in una palazzina comunale in via sant’Ilario a Macomer. A seguito del crollo, dove fortunatamente nessuno è rimasto ferito, sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno dichiarato l’edificio inagibile e l’hanno evacuato.  Da tempo i residenti denunciano lo stato decadente e fatiscente in cui versa la struttura, articolata su tre piani e con sei appartamenti, dove sono presenti importanti infiltrazioni di acqua che rendono malsano l’ambiente con conseguente proliferazione di muffe che hanno danneggiato anche parte degli arredamenti. Qualche giorno fa, un anziano aveva fatto appena in tempo ad abbandonare il proprio appartamento prima che crollasse il soffitto. Numerose segnalazioni sono state inoltrate all’ufficio tecnico comunale, spesso corredate da relazioni stilate dalle forze dell’ordine e dai vigili del fuoco intervenuti più volte sul posto. Circa un mese fa vi è stato anche il sopralluogo dei servizi sociali a cui però non è seguito alcun intervento concreto. I locatari hanno spesso provveduto ad effettuare delle riparazioni e delle ristrutturazioni di tasca propria pur di scongiurare danni maggiori. Dopo lo spavento, l’amaro sfogo degli inquilini, che hanno evidenziato come da tempo stiano segnalando la situazione senza che ci siano stati interventi. Probabilmente le piogge degli ultimi giorni hanno aggravato la situazione. Le sei famiglie sfollate saranno ospitate temporaneamente nell’Istituto dei Saveriani.

In Primo Piano
Corpo forestale

Incendi, giornata di fuoco: 10 roghi da nord a sud

Le nostre iniziative