La Nuova Sardegna

Nuoro

Autunno in Barbagia

Nuoro apre le sue antiche cortes: torna Mastros e Galanias

di Alessandro Mele
Nuoro apre le sue antiche cortes: torna Mastros e Galanias

Domani e dopo un percorso nell’artigianato e nella gastronomia da Santu Predu a Seuna

09 novembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





Nuoro Mastros e galanias, tra artigiani e bellezze della tradizione la città di Grazia Deledda veste l'abito da sera per l'appuntamento annuale con Autunno in Barbagia. Palcoscenico della rassegna promossa dalla Camera di commercio di Nuoro in collaborazione con l'amministrazione comunale e tante altre realtà, domani e dopodomani, saranno i quartieri storici di Santu Predu e Seuna che ospiteranno le eccellenze delle arti e del gusto, quest'anno con alcune novità che riportano l'evento alla vocazione originaria della promozione delle arti e delle tradizioni. «Saranno oltre 80 i punti di interesse da visitare e tanti i punti ristoro con i prodotti tipici del territorio – spiega l'assessora comunale alle Attività produttive, Grazia Mele –, sia su spazi privati che sul suolo pubblico. L'amministrazione può dirsi soddisfatta del programma stilato. Un percorso più ampio dello scorso anno che cresce su via Lamarmora e via Roma che saranno chiuse al traffico e a disposizione di cittadini e visitatori. Anche la chiusura al traffico ai confini di Seuna è una risposta a tutta una serie di richieste degli operatori commerciali che arricchiranno il programma con eventi e iniziative aggiuntive. Grande – prosegue Mele – è l'apporto delle scuole e dei musei cittadini che resteranno aperti al pubblico. Gli studenti, invece, saranno impegnati in una serie di iniziative come gli info point disseminati nel percorso».

E se è vero che aumentano le esposizioni di artigiani di ogni settore, allo stesso modo cresce e si arricchisce l'offerta culturale della due giorni: «Si potrà assistere ad eventi variegati e alla portata di tutti – aggiunge l'assessore comunale a Cultura e turismo, Salvatore Picconi –. Tra le iniziative, anche rappresentazioni teatrali che richiamano la figura di Grazia Deledda che sarà raccontata anche nei suoi aspetti privati a Cervia oltre che nella sua letteratura». E ancora: «Le tante esposizioni dei maestri artigiani saranno accompagnate dalla musica dal vivo di qualità – aggiunge Pierluigi Manca di Mousikè che ha curato la grafica e alcuni eventi –. Si assisterà ad appuntamenti concertistici di artisti locali e non solo. I mastros musicisti che racconteranno la musica sarda andando anche oltre la tradizione e spaziando sui generi dei nostri tempi».

Tra le novità di quest'anno, anche una iniziativa dedicata agli animali: «Sabato e domenica in collaborazione con la Asl di Nuoro – annuncia l'assessora comunale all'Ambiente, Valeria Romagna – proporremo delle giornate dedicate agli amici a quattro zampe con servizio di microchippatura gratuita e possibilità di adozione per tutti dei cani di proprietà del Comune». Un occhio di riguardo anche all'igiene pubblica: «Grande sarà lo sforzo della società È-Comune – conclude – con tutta una serie di servizi aggiuntivi di ritiro e pulitura. Una raccomandazione particolare per la cura della raccolta differenziata, ricordando che è vietato per le attività di mescita l'utilizzo della plastica e del vetro». Le ultime novità riguardano la gestione dell'ordine pubblico, del traffico e della sicurezza: «I punti di somministrazione del percorso – specifica l'assessora Grazia Mele – dovranno terminare la mescita di alimenti e bevande alle ore 23. Questo, anche per consentire la riapertura delle vie al traffico nelle ore notturne e la riorganizzazione degli spazi per la giornata di domenica. Saranno costanti durante tutto l'arco della giornata, i controlli della polizia locale. Oltre le aree parcheggio di piazza Italia e piazza Vittorio Emanuele, è prevista un'area sosta dedicata agli utenti portatori di disabilità sul lato destro dei Giardinetti in direzione cattedrale». 

In Primo Piano
L’allarme

Grosso incendio tra Riola Sardo e San Vero Milis: a fuoco terreni da pascolo e macchia mediterranea

Video

Impianti fotovoltaici in Sardegna: varata la norma che stabilisce i limiti nelle installazioni per i prossimi 18 mesi

Le nostre iniziative