La Nuova Sardegna

Nuoro

Il fatto

Nuorese, spari negli spogliatoi dello stadio Frogheri: arriva la polizia

di Paolo Ardovino
Nuorese, spari negli spogliatoi dello stadio Frogheri: arriva la polizia

L’episodio ha visto coinvolti i giocatori della squadra di Promozione

27 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Nuoro Alcune esplosioni. Si sono sentite tutte. Tanto forti da allarmare il quartiere e far arrivare a stretto giro non una, non due, almeno tre volanti della polizia. Gli agenti hanno attraversato il cancello d’ingresso dello stadio comunale Frogheri e sono entrati dritti verso gli spogliatoi della Nuorese. Risultato: tutti i presenti sono stati identificati e convocati in questura a testimoniare. Sul caso, le forze dell’ordine sono ancora al lavoro per stabilire esatte dinamiche e responsabilità. Nel momento sportivamente d’oro della Nuorese calcio – prima in classifica in Promozione – spunta a gamba tesa un episodio controverso che va fuori dalle giocate nel rettangolo verde, che rischia di annuvolare gli animi. L’accaduto si riferisce a qualche giorno fa, prima di Natale. Durante un allenamento qualcosa è andato storto, nel senso che sono stati esplosi alcuni colpi. L’arma utilizzata e in seguito sequestrata, non si sa a chi del gruppo, sarebbe una pistola scacciacani. Le persone coinvolte parlano di petardi, in realtà sul caso la polizia ha aperto un’indagine.

A sentire e vedere la scena sono stati alcuni cittadini della zona Quadrivio, per strada e dalle abitazioni che circondano lo stadio, e che hanno lanciato l’allarme preoccupati. Ancora difficile stabilire il contesto che ha portato all’esplosione dei colpi. Interpellato a tal proposito il presidente dei verdeazzurri Gianni Pittorra. Raggiunto al telefono, il numero uno del club che milita in Promozione non si mostra sorpreso, tutt’altro. Sospira, non minimizza e non esclude, piuttosto è costretto a mettere le mani avanti: «Io però non posso dichiarare nulla, la polizia è al lavoro». Esclude, questo sì, che l’evento sia successo a margine di una partita. Non si giocava alcun match. Erano presenti solo i tesserati della Nuorese, probabilmente a fine allenamento. Il «no comment» di Pittorra conferma una giornata particolare vissuta all’interno dello stadio Frogheri di Nuoro.

I vicini hanno sentito e visto: prima alcuni colpi esplosi, poi i lampeggianti blu della polizia chiamata a intervenire. Pare che i toni fossero di natura festosa, qualche colpo potrebbe essere stato quindi esploso in maniera goliardica e sconsiderata. Scivolato subito in secondo piano lo scenario di un momento di tensione tra giocatori. Sulla vicenda, fronte Nuorese chi è coinvolto e sa dell’episodio nega del tutto che qualcuno abbia impugnato un’arma. Petardi, dicono, e una buona dose di malizia per creare polemiche attorno alla squadra che sta dominando il campionato. Il clima, questo lo confermano, era certamente di festa. Dopo gli ultimi risultati positivi – la Nuorese ha trionfato per 4-0 sul campo dell’Ovodda il 23 dicembre – e in pieno clima natalizio qualcuno ha esagerato.

Elezioni regionali 2024
Dopo il voto

Elezioni regionali, il centrodestra ancora spera nel ribaltone

Le nostre iniziative