M5S, in quattro dell’alta Gallura alle primarie

TEMPIO. Tutto è pronto anche in casa 5 stelle per scegliere chi sarà candidato alla carica di consigliere regionale per la Sardegna, nella circoscrizione della Gallura. Ma, per i sostenitori di Beppe...

TEMPIO. Tutto è pronto anche in casa 5 stelle per scegliere chi sarà candidato alla carica di consigliere regionale per la Sardegna, nella circoscrizione della Gallura. Ma, per i sostenitori di Beppe Grillo ci saranno diversi step da superare. La prima fase è stata espletata, ed era quella delle autocandidature online che si sono chiuse alla mezzanotte del 31 ottobre. Sono undici i nomi emersi dalle autocandidature a livello provinciale e che dovranno affrontare il 12 novembre le forche caudine delle primarie. Per l'Alta Gallura sono in quattro ad aspirare ad uno dei cinque posti quei posti da candidati ufficiali del Movimento 5 Stelle. Due sono di Tempio, uno vive a Calangianus e l'altro a Trinità d'Agultu.

Ecco chi sono. Il primo è Sebastiano Posadinu di Tempio, 65 anni. Sempre di Tempio è l'avvocato Giovanni Antonio Puliga che lavora presso Agris Sardegna, classe 1958. Di Tempio, ma residente a Calangianus è l'avvocato Nino Vargiu, classe 1975. Il più piccolo del gruppo è il geometra di Trinità, Omar Milia, che di anni ne ha 27. da ricordare che gli undici autocandidati saranno in pratica dimezzati e dopo le primarie saranno solo cinque i candidati ufficali per la Gallura alla carica di consigliere regionale. Tra di essi, qualcuno spera, di arrivare a Cagliari e di sedere, nel 2014, negli scranni del Consiglio regionale della Sardegna. (s.d.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes