La Nuova Sardegna

Olbia

Ambulanti abusivi, un sequestro

di Andrea Nieddu
Ambulanti abusivi, un sequestro

La Maddalena, un senegalese aveva allestito la bancarella senza autorizzazione

25 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





LA MADDALENA. I vigili urbani della Maddalena, durante un servizio di controllo tra i commercianti ambulanti che allestiscono le bancarelle in piazza Umberto I, hanno sequestrato il «negozio» di un immigrato senegalese che aveva messo in esposizione la sua merce senza la necessaria autorizzazione. Si tratta di occhiali da sole, cappelli e altri accessori di abbigliamento che sono stati sequestrati e messi in custodia negli uffici del comando dei vigili.

Il commerciante senegalese era stato già diffidato l’anno scorso dalla polizia locale, che nei suoi confronti aveva emesso una sanzione amministrativa di 168 euro in misura ridotta, per occupazione abusiva del suolo pubblico con la merce. In caso, però di recidiva la somma aumenta a 5 mila euro. Il comandante della polizia municipale, Roberto Poggi, proprio per contrastare il fenomeno sempre più diffuso delle vendite abusive sul suolo pubblico, ha intenzione di procedera ad altri più serrati e puntigliosi controlli, intervenendo subito, ogni qualvolta ci sia la necessità, al sequestro immediato della merce in vendita. I

l fenomeno, a giudizio dei vigili urbani, è ormai radicato nel territorio e destinato ad aumentare proprio con la stagione turistica. Da qui l’esigenza del comando di intensificare le operazioni di controllo e repressione degli abusi.

In Primo Piano
Il soccorso

Giovane amazzone cade da cavallo alla processione di Beata Maria Gabriella a Nuoro: è grave

Le nostre iniziative