La Nuova Sardegna

Olbia

Festeggiato don Mura: 50 anni di sacerdozio

Festeggiato don Mura: 50 anni di sacerdozio

Padru, la celebrazione presieduta da monsignor Angelo Becciu. Presenti i vescovi di Tempio e Ales

29 luglio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





PADRU. Domenica nella chiesa del Sacro Cuore, a Padru, si sono svolte le celebrazioni solenni per il 50° anniversario del parroco, don Giuseppe Mura. Erano presenti monsignor Angelo Becciu, sostituto per gli affari generali della Segreteria di Stato Vaticana, monsignor Sebastiano Sanguinetti, vescovo di Tempio, monsignor Giovanni Dettori, vescovo di Ales-Terralba, il sindaco Antonio Satta, l'amministrazione comunale e le autorità civili e militari. Numerosi i fedeli accorsi, per festeggiare l'importante e significativo traguardo di Don Giuseppe Mura, che il 23 luglio di cinquant'anni fa veniva ordinato sacerdote nella parrocchia di Santa Anastasia a Buddusò.

La celebrazione è stata presieduta da monsignor Angelo Becciu, che, durante l'omelia, ha ricordato il cammino del parroco di Padru, che lo ha portato, a soli 24 anni, alla consacrazione sacerdotale. Il sindaco Satta ha posto l'attenzione sui 34 anni di ministero sacerdotale svolti a Padru dal sacerdote, ricordando il rapporto di collaborazione reciproca che c'è stato con l'amministrazione comunale, sin dal suo insediamento. Don Mura ha ringraziato, con visibile commozione, Dio e la Madonna, per il dono sacerdotale, tutte le autorità presenti, i genitori che non sono più in vita e don Luigi Giussani, fondatore del gruppo di Comunione e liberazione, suo maestro di vita. Dopo la cerimonia, il parroco ha ricevuto, dalle mani del sindaco, una targa di riconoscimento offerta dal Comune, mentre la festa è continuata nel campo vicino al salone parrocchiale, con un rinfresco a base di prodotti tipici padresi.

Elezioni regionali 2024
Il voto

Elezioni regionali, i dati sull’affluenza alle 12: 18,4 per cento

Le nostre iniziative