La Nuova Sardegna

Olbia

porto cervo

Banconote da 50 euro false: tre denunce

Banconote da 50 euro false: tre denunce

PORTO CERVO. Volevano passare una bella serata in discoteca. Un’altra voleva fare delle compere in un supermercato. In tutt’e i casi, i tre protagonisti avevano soldi falsi. Per la precisione...

31 agosto 2014
1 MINUTI DI LETTURA





PORTO CERVO. Volevano passare una bella serata in discoteca. Un’altra voleva fare delle compere in un supermercato. In tutt’e i casi, i tre protagonisti avevano soldi falsi. Per la precisione banconote da 50 euro contraffatte. A smascherarli prima ci hanno pensato i titolari degli esercizi, poi i carabinieri di Porto Cervo. Che hanno identificato i tre e li hanno denunciati.

Si tratta di tre turisti, che non avrebbero alcun rapporto fra di loro. Nel primo caso, due hanno usato le banconote false nella discoteca Sottovento. In questo caso sono stati denunciati un commerciante bolognese di 50 anni e un piccolo imprenditore piacentino di 48 anni. Nel secondo caso, una turista (un’ucraina di 40 anni, residente nelle Marche) ha usato la banconota da 50 euro in un supermercato. I carabinieri della stazione e del reparto territoriale di Olbia son risaliti all’identità dei tre turisti dopo aver ricevuto la segnalazione degli esercenti, una volta resisi conto della truffa.

Ma i tre casi non sarebbero gli unici. «Altre segnalazioni analoghe son pervenute dalla Costa Smeralda ai carabinieri - spiega l’Arma in un comunicato stampa -. lL banconote saranno versate alla Banca d'Italia che provvederà, tramite lo specifico reparto dei carabinieri deputato al contrasto alla falsificazione monetaria, a effettuare gli approfondimenti investigativi del caso».

In Primo Piano
Incidente

Scontro fra auto in galleria sulla Nuoro-Lanusei: due feriti gravi

Le nostre iniziative