La Nuova Sardegna

Olbia

associazione libere energie

“Con loro”: arte, riflessione e solidarietà per i senzatetto

“Con loro”: arte, riflessione e solidarietà per i senzatetto

OLBIA. Tutto attorno ai senzatetto. La manifestazione “Con loro”, organizzata dall’associazione Libere energie, ha messo al centro del dibattito i senza fissa dimora. Un fenomeno allarmante: in città...

25 novembre 2016
2 MINUTI DI LETTURA





OLBIA. Tutto attorno ai senzatetto. La manifestazione “Con loro”, organizzata dall’associazione Libere energie, ha messo al centro del dibattito i senza fissa dimora. Un fenomeno allarmante: in città sono circa 40 e solo in 20 passano la notte al dormitorio. La manifestazione “Con loro”, che si è tenuta la scorsa settimana, è servita per riflettere sul fenomeno e per raccogliere fondi da destinare alle attività dei volontari di Libere energie, che dal 2010 forniscono un concreto sostegno ai senzatetto di Olbia. Ad aprire la manifestazione lo spettacolo “Il virus che ti salva la vita” della compagnia Rossolevante, a cura di Mediterrarte, guidata da Federica Catasta. Poi è stata inaugurata una mostra e si è svolto il convegno “Olbia città solidale”, con la presentazione di un documentario di Fabrizio Derosas girato insieme agli studenti dell’Ipaa. Infine una merenda insieme ai senzatetto, ai quali sono stati consegnati 30 kit per l’igiene, e la festa della solidarietà, con musica, lotteria e buffet. Soddisfatto Ginetto Mattana, presidente di Libere energie. «L’esito positivo è dato dal fatto che abbiamo potuto trasmettere un messaggio di solidarietà in un momento forte sulle problematiche sociali - dice -. È stato positivo poter realizzare, oltre agli eventi, il documentario di Derosas e un opuscolo distribuito durante il convegno. È stata una manifestazione tutta rivolta a “loro”, a quei nostri concittadini che vivono sotto la soglia della povertà». (d.b.)

In Primo Piano
Incidente

Perde il controllo della moto e finisce contro un cartello stradale, muore il 39enne di Dorgali Giuseppe Gometz

Video

Dopo quattro giorni di vacanza in Costa Smeralda, Jannik Sinner riparte da Olbia: autografi su palline e racchette per pochi fortunati

Le nostre iniziative