L’assalto dei turisti in città fra pub, ristoranti e negozi

Costa Smeralda meta di escursioni. Piccolo boom di presenze a Golfo Aranci Assalto alla Maddalena. Apprezzati i concerti di Cannigione e Porto San Paolo

OLBIA. Giornata di sole, anche se un po’ ventilata, e la Pasquetta ha fatto felici tutti: chi è arrivato nel territorio e gli abitanti che hanno potuto godere della giornata per la classica gita fuori porta.

Olbia. A Olbia, intanto, dopo l’arrivo di domenica della Albatros, ieri è stata la volta di un’altra nave da crociera a fare scalo all’Isola bianca: la Aida Aura della Aida Cruise, proveniente da Ajaccio e che ha sbarcato 2300 passeggeri. La maggior parte ha scelto di fare un’escursione. La più richiesta quella in Costa Smeralda, raggiunta anche da tanti olbiesi. Molti turisti hanno preferito stare in città e visitare il centro, fare qualche acquisto nei (pochi) negozi aperti o mangiare qualcosa nei ristoranti. Oppure, scegliere la cultura visitando i siti e il museo. Nessuna fila all’ufficio turistico, ma in questi giorni in città sono molti i turisti che arrivano dal resto della Sardegna o anche dalla penisola e che scelgono di restare qualche giorno negli alberghi cittadini o nei dintorni, creando un buon movimento per l’economia locale. In totale nel ponte pasquale si calcola che siano sbarcato circa 20mila passeggeri.

Golfo Aranci. Pienone anche a Golfo Aranci, dove è stato riaperto anche il villaggio del commercio “La dolce vita” . Inoltre, sempre nel lungomare, molto apprezzata è stata l’esposizione di 25 artigiani, che hanno messo in mostra i loro manufatti. Infine, non è mancato anche un tocco da leccarsi i baffi. Grazie a un accordo fra comune golfoarancino e lo stabulario Bigi sono stati distribuiti piatti di cozze fritte che ovviamente hanno avuto un successo strepitoso. Molti si sono dovuti accontentare per il pranzo di un panino perché i ristoranti del paese costiero hanno registrato il tutto esaurito.

La Maddalena. L’arcipelago è stato letteralmente preso d’assalto nella giornata di ieri. La gita di Pasquetta nell’isola è evidentemente una delle mete più gettonate. Navi a pieno carico e affari per negozianti e ristoratori che hanno visto bene di tenere aperta la loro attività. Unica nota stonata: qualcuno si è lamentato dei prezzi alti del trasporto nei traghetti.

I concerti. Grande successo a Cannigione e Porto San Paolo dove sono stati organizzati due concerti. A Cannigione pienone con gli Istentales accompagnati da Tullio Depiscopo e una serie di apprezzate band locali che hanno fatto scatenare i presenti. A Porto San Paolo, invece, nella piazza situata lungo la 125 tanti applausi per il concerto dei Gentiles con ospiti d’onore il vincitore di Sanremo Marco Carta e la cantante olbiese Jessica Mazzoli.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes