Gestione Museo del sughero c’è una proroga per l’apertura

CALANGIANUS. In una delle sue ultime sedute, la giunta comunale presieduta dal sindaco Loddo ha approvato il rinnovo tecnico della concessione per la gestione del museo del sughero, che ha sede nell’...

CALANGIANUS. In una delle sue ultime sedute, la giunta comunale presieduta dal sindaco Loddo ha approvato il rinnovo tecnico della concessione per la gestione del museo del sughero, che ha sede nell’ex Convento. Una proroga limitata al tempo necessario per l’insediamento della nuova amministrazione dopo le elezioni del 11 giugno, e quindi di due mesi, dal 2 maggio al 2 luglio, a favore dell’associazione culturale “Contiamoci”. Si è arrivati a questo passo perché lo scorso 2 maggio è venuta a scadere la convenzione tra il Comune e l’associazione, dopo cinque anni. «L’amministrazione è arrivata a questa decisione tenendo presente che per le elezione comunali imminenti e le pratiche di insediamento della nuova amministrazione è doveroso dare continuità alla gestione del museo e non compromettere la stagione turistica» è scritto nella delibera.
L’associazione, che ne ha discusso con gli amministratori, ha preso atto di quanto deciso, anche se avrebbe preferito una proroga sino ad ottobre, ossia sino alla fine della stagione con la maggiore affluenza di turisti.
C’è da notare al riguardo che il museo registra sempre una bella presenza di visitatori. Ieri mattina, ad esempio, all’ingresso, un bel colpo d’occhio era offerto da un gruppo di 30 Vespe rosse posteggiate dai titolari che, nel loro tour nell’Isola, avevano prenotato una visita al museo. L’incontro tra gli amministratori uscenti ed i rappresentanti di “Contiamoci” è stato molto importante anche per discutere la elaborazione dei nuovi criteri sulla base dei quali sviluppare la futura nuova convenzione per la concessione della gestione del museo per il prossimo quinquennio. (p.z. )

WsStaticBoxes WsStaticBoxes