Bambino cade in piscina: salvato 

Palau, momenti di paura in un residence. Tempestivo l’intervento del bagnino

PALAU. L’angelo della piscina è un bagnino di Palau che ieri sera ha salvato un bambino di 8 anni che rischava di annegare. La tragedia sfiorata è accaduta nel tardo pomeriggio, nella piscina per adulti del residence Costa Serena, a Palau. Padre e figlio, toscani in vacanza nel centro costiero della Gallura, stavano prendendo il sole a bordo piscina quando il bambino ha perso l’equilibrio ed è scivolato in acqua nella piscina. Pronto l’intervento del bagnino del residence che si è precipitato a soccorrere il bambino e a riportarlo a bordo piscina. Tanta paura, ma niente di grave, come ha raccontato nlo stesso bagnino. Padre e figlio scosì ono rientrati nella loro camera. Tutto sembrava risolto, ma dopo pochi minuti nel residence sono arrivati l’ambulanza del servizio 118 e una pattuglia dei carabinieri. A quel punto il bambino è stato caricato sull’ambulanza e trasportato all’ospedale Giovanni Paolo II di Olbia, naturalmente solo per precauzione. Nessun pericolo e nessun allarme ulteriore. Il vero protagonista della vicenda resta a questo punto il bagnino di servizio nella piscina del residence Costa Serena che al momento della caduta del bambino in acqua è stato rapidissimo nell’operazione di soccorso evitando guai peggiori.
WsStaticBoxes WsStaticBoxes