L’estate nell’altra Costa le spiagge sono anti covid

Sui litorali di Badesi, Trinità e Aglientu da oggi si potenziano vigilanza e controlli Distanziamento, mascherine e rispetto dell’ambiente: multe salate per chi sgarra

BADESI. Anche l'altra Costa gallurese mette in campo i controlli nelle spiagge per far rispettare le norme anti covid. Per tutti i vigili del progetto "Spiagge sicure" del ministero dell’Interno. Trentamila euro circa per Badesi, Aglientu e Trinità d'Agultu e Vignola: da oggi e fino al 30 settembre ogni Comune avrà due unità lavorative con qualifica di agenti di polizia locale, categoria C per 30 ore settimanali, per pattugliare i litorali. Il turismo è ancora, in gran parte, solo sardo e i distanziamenti tra bagnanti sono garantiti. E per ora non è stata elevata nessuna contravvenzione. Controlli anche sui commercianti abusivi.

Badesi. Stamattina a Badesi c'è la cerimonia di inaugurazione della bandiera blu 2020, alle 10, nella spiaggia di Li Junchi, nel rispetto delle norme anti-covid. «Per la quinta volta consecutiva tre delle nostre spiagge hanno ricevuto il riconoscimento internazionale - spiega il sindaco di Badesi Gian Mario Mamia -: mantenerle è motivo di grande orgoglio anche in era covid. Per questo abbiamo già affidato la sicurezza e il controllo nelle spiagge ad un'agenzia di sorveglianza che monitora tutto il litorale badesano da giorni. Si controlla che ci siano le distanze tra i bagnanti, che si portino le mascherine, che i bagnanti non entrino in mare con la bandiera rossa, che non si gettino rifiuti in spiaggia e che i cani vengano portati nella dog beach».

Trinità. «Da noi - dice il sindaco Gian Piero Carta - , gli agenti saranno impiegati in attività di perlustrazione e controllo sia sotto il profilo del commercio abusivo sia sotto il profilo di una corretta fruizione delle spiagge ai sensi delle norma di contenimento covid 19». Il progetto prevede l’acquisto di due biciclette elettriche. C'è inoltre un finanziamento di 38mila euro ottenuto dall’assessorato regionale all’Industria per l’acquisto di un’auto elettrica. Si tratta di risorse messe a disposizione dal Fondo di Sviluppo e Coesione 2014/2020.

Aglientu. «Aglientu si differenzia da tanti comuni della Sardegna per l'immensa estensione del suo litorale, oltre 38 km di coste di cui ben 20 di spiagge bianchissime - afferma il sindaco Antonio Tirotto -: questa particolare caratteristica, implementata con i servizi più che di controllo direi di informazione al turismo, consente una serena gestione del turismo nella marina di Aglientu. Siamo organizzati e pronti a ospitare anche turisti che soggiornano in altri territori, da noi il distanziamento in spiaggia non è un problema, anzi questa particolarità fa di Aglientu un punto di forza. Vige il divieto di buttare rifiuti e cicche».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes