Addis: la giunta in quattro giorni, eccola

Aisoni vicesindaca, nell’esecutivo anche Cossu, Liguori, Quargnenti e Vargiu. Deleghe a tutti i consiglieri di maggioranza

TEMPIO. Ecco la giunta municipale. A quattro giorni dalla conclusione delle elezioni comunali vinte dalla lista civica “Tempio Tradizione e Futuro” guidata da Gianni Addis, già vicesindaco, la città da ieri mattina ha il suo esecutivo già perfettamente operativo. La distribuzione degli incarichi, da parte di Addis, è avvenuta nel salone al primo piano del palazzo comunale, nel rispetto delle norme anti Covid.

Risposte immediate. «Una nomina in tempi record – ha detto Addis – imposta dalla necessità di continuare a essere operativi, come lo siamo stati in questi mesi. Siamo tutti consapevoli che non possiamo permetterci di fermarci e che dobbiamo continuare a lavorare con lena per la città. A Tempio e ai suoi abitanti dobbiamo dare risposte immediate e concrete. Soprattutto in un periodo difficile come questo». Apprezzata ed evidentemente concordata con l’intera squadra, la scelta di Gianni Addis di non fermarsi alla attribuzione delle sole deleghe assessoriali ma di assegnare a ognuno dei consiglieri comunali incarichi specifici.

Assessorati. Ad Anna Paola Aisoni, la consigliera più votata con 1124 preferenze, Gianni Addis ha assegnato il ruolo di vice sindaca e l'assessorato ai Servizi sociali, all'Urbanistica e alla rigenerazione urbana. Tutti ruoli che le sono congeniali e che anche nella passata amministrazione l’hanno vista battersi sempre in prima linea. A Elisabeth Vargiu, ex presidente della Confcommercio e seconda consigliera più votata, Addis ha assegnato l'assessorato al Turismo, sport e spettacolo. Scontata l’assegnazione dell’assessorato ai Lavori pubblici, Ambiente, Polizia locale, Viabilità urbana extra urbana e Protezione civile a Francesco Quargnenti. A Paolo Cossu, ingegnere, new entry in politica e conosciuto in città, il sindaco Gianni Addis ha assegnato il Patrimonio, la Programmazione, il Bilancio, le Finanze, i Tributi, l'Edilizia privata e la cura delle Strade rurali. All’avvocato Monica Liguori, infine, sono stati assegnati gli assessorati alla Pubblica Istruzione, alla Cultura, Affari istituzionali, Commercio e Artigianato.

Incarichi. Non meno importanti gli incarichi assegnati agli altri consiglieri, non assessori ma non per questo meno impegnati nella gestione della res pubblica. Sergio Pala (rieletto) si occuperà di decoro urbano e sarà di supporto al sindaco sul funzionamento degli uffici. Massimiliano Pirrigheddu (anche lui rieletto) dovrà invece seguire le strategie di sviluppo territoriale e le risorse comunitarie. Marco Careddu, new entry, è il delegato alle frazioni di Nuchis, Bassacutena e San Pasquale. Emanuele Scolafurru si occuperà degli eventi e delle politiche giovanili. Mariella Asara ha ricevuto il compito di occuparsi di politiche industriali e riconversione della Zir. Al medico Franco Marotto, infine, patriarca della politica e perfetto conoscitore della macchina amministrativa, è stato assegnato, oltre che l’incarico di capogruppo, anche la difficilissima delega alla Sanità.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes