Olbia, ponte sul rio Enas crollato: dopo 7 anni il bando per ricostruirlo

Il ponte sul rio Enas crollato durante l'alluvione del 2013

L'Anas pubblica la gara sulla Gazzetta ufficiale. Un anno per completare l'intervento

OLBIA. I tempi sono da era geologica, ma l'Anas ce l'ha fatta. Dopo sette anni dal ciclone Cleopatra che lo spazzò via, il ponte sul rio Enas sarà ricostruito. Più volte annunciato nel corso di questi sette anni, l'Anas ha pubblicato nella Gazzetta ufficiale il bando di 5,4 milioni di euro.

La bisontica macchina della burocrazia di Stato si è messa in moto e seguirà delle tappe obbligate. Entro l'11 dicembre le imprese interessate dovranno presentare l'offerta per aggiudicarsi il maxi cantiere. Si procederà poi alla verifica dei requisiti e alla stesura della graduatoria provvisoria e poi definitiva.

Un anno il tempo necessario per completare l'intervento di ricostruzione a partire dalla consegna dei lavori. Ad azzardare una ipotesi, l'opera pubblica non sarà pronta prima della metà del 2022.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes