Olbia, in una villetta di Cugnana trovati 118 chili di marijuana

L'operazione dei carabinieri ha portato all'arresto di due olbiesi. Sono accusati di detenzione a fini di spaccio

OLBIA. Una montagna di droga. 118,7 chili di marijuana nascosti in una villetta di Cugnana presa in affitto. Il sequestro ha portato all'arresto di due persone, un 60enne originario della provincia di Mantova ma residente a Olbia e un 52enne olbiese di cui non sono state rese note le generalità. L'operazione è dei carabinieri della stazione di Olbia-Poltu Quadu e del nucleo operativo e Radiomobile, con la collaborazione della stazione di Porto Rotondo.

I due sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I carabinieri stavano monitorando i movimenti del 60enne il quale, accompagnato da un suo complice, è andato  nella casa presa in affitto a Cugnana e adibita a laboratorio di lavorazione e imbustamento della marijuana. Ad aspettarli c’erano però i militari. La perquisizione ha permesso di trovare 43 sacchi termo-sigillati da mezzo chilo di marijuana ciascuno, un sacco del peso di 2,7 chili nascosto all’interno del congelatore dell’abitazione e 14 bustoni del peso compreso tra i 2,5 e i 10 chili.

La ricerca si è estesa più accuratamente in tutti le stanze della casa, rinvenendo tutti gli attrezzi indispensabili alle operazioni di sfogliamento, essiccazione, peso e confezionamento della sostanza stupefacente, tra cui un setaccio, un deumidificatore, un motorino elettrico, un aspiratore, una pressa, una bilancia elettronica, un aspiratore a induzione ed un essiccatore, oltre a centinaia di bustine per il confezionamento.

La perquisizione nel domicilio del 52enne ha permesso di trovare ulteriori 323 gammi di marijuana, un bilancino di precisione e la somma contante di 1.650 euro, mentre nell’abitazione del 60enne varie confezioni in cellophane compatibili con quelle rinvenute nella villetta.

Per i due è stato disposto il trasferimento nella casa circondariale di bancali, in attesa della convalida, a disposizione dell’autorità giudiziaria della Procura di Tempio.

 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes