Sotheby’s vende la casa dei sogni a Porto Cervo

A Liscia di Vacca la straordinaria Villa Sa’ Contissa: vista mozzafiato sul mare e ogni genere di comfort

PORTO CERVO. Nell’immaginario collettivo la casa più incredibile dove vivere oppure soltanto soggiornare un’estate nella vita si trova a La Miata, Liscia di Vacca, nel cuore della Costa Smeralda, il regno delle vacanze di lusso. Si chiama Sa’ Contissa ed è una villa straordinaria pensata e disegnata dall’architetto e designer milanese Luca Scacchetti nel 2010. Ora è in vendita da Sotheby’s international realty, una delle più importanti società di intermediazione immobiliare, ramo extralusso of course. Non si conosce il prezzo di vendita e forse è meglio così. In fondo, sognare non costa nulla.

Vista mozzafiato sul mare e un paesaggio senza eguali fanno da cornice a un capolavoro indiscusso dell’architettura internazionale contemporanea. Costruita su due piani, con una superficie di 1000 metri quadrati, Villa Sa’ Contissa si trova a poca distanza da Porto Cervo, in uno dei tratti di costa più esclusivi al mondo, immersa nella natura incontaminata con giganteschi massi di granito che si alternano alla macchia mediterranea. La vista panoramica è un grandangolo aperto sul mare di un colore che non si riesce a raccontare. Solo sognare, appunto.



Nel dettaglio, illustrato da Italy Sotheby’s international realty, il progetto architettonico curato nei minimi dettagli da Luca Scacchetti crea un’ambientazione continua tra spazi interni ed esterni grazie alla presenza di grandi vetrate, serramenti a scomparsa, collegamenti orizzontali, piccole scalette, passaggi, piazzette nel verde, luci scenografiche ed essenze locali sparse un po’ dappertutto. I materiali utilizzati sono una fusione felice di modernità e tradizione del luogo, la Gallura. Così convivono elementi “storici” come la pietra sarda, il marmo e il legno con i segni di contemporaneità dati dal vetro, dal metallo e dalle resine.

La villa è citata, presente e descritta minuziosamente in tutti i siti, nei libri e nelle riviste di architettura. Visitarla è come percorrere un viaggio nel paese delle meraviglie. All’interno la proprietà conta di tutto e di più: dalla grande cucina professionale alla dispensa, da sale e saloni living a una master room. Le camere da letto sono addirittura sette, tutte con cabina armadio e bagno. Poi l’home theatre, una palestra con una piccola spa, la lavanderia e la stireria. All’esterno (un lotto di circa 3000 metri quadrati), ci sono un’area barbecue coperta con zona pranzo e una piscina di 130 metri quadrati a forma di delfino, immagine che è anche il logo della casa. infine, completa la proprietà una dependance con altre tre camere da letto, ognuna con bagno e cabina armadio. Insomma, tutto il comfort e il lusso che si possono immaginare nella vita terrena.



La villa gioiello di Liscia di Vacca è uno dei pezzi forti del portfolio immobiliare di Sotheby’s international realty, colosso dell’intermediazione con 24mila brooker e mille uffici sparsi in 72 paesi del mondo. Nel suo voluminoso catalogo ci sono in bella mostra residenze di lusso in Italia (Roma, Milano, Firenze e la Toscana, Napoli e la Costiera amalfitana, Portofino, il Lago di Como e, naturalmente la Costa Smeralda) e in tutto il mondo (negli Stati Uniti, in Europa, in Giappone e anche in Cina). In alcuni casi si tratta di vere e proprie dimore storiche, case museo appartenute a personalità del calibro di Paolina Bonaparte, sorella di Napoleone, o Amedeo VI di Savoia detto il “Conte verde”.

@marcobittau. ©RIPRODUZIONE RISERVATA
 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes