Olbia, incendio doloso distrugge il bar-ristorante Mama beach 

Il locale sulla spiaggia di Pittulongu è stato avvolto dalle fiamme dopo la mezzanotte. Le indagini affidate alla polizia

OLBIA. L'incendio è scoppiato verso la mezzanotte e in poco tempo ha avvolto il Mama beach, il bar-ristorante sulla spiaggia di Pittulongu. 

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno cercato di contenere il rogo, ma le fiamme hanno divorato per ore le parti in legno del locale. A rendere complicate le operazioni di spegnimento, il forte vento di scirocco. In supporto alla squadra olbiese è arrivata anche quella di Arzachena.  

I danni sono ingenti. Secondo una prima stima, si sono salvate le celle frigo, una parte della cucina mentre il resto è andato bruciato. Compromesse anche le parti murarie del locale.

Il proprietario del Mama beach è stato avvisato dall'allarme suonato sul suo cellulare. Il tempo di salire in macchina e raggiungere la spiaggia che il ristorante era già avvolto dalle fiamme. L'impianto di videosorveglianza ha ripreso le persone che si sono introdotte nel locale. 

Sul posto la volante della polizia. Toccherà agli uomini del commissariato di Olbia risalire ai responsabili dell'incendio.

Il titolare del Mama beach, Luca Quilichini, ha detto: «Già da domani saremo al lavoro per sistemare il locale, lavoreremo giorno e notte. Avevamo stabilito di riaprire il 29 maggio e rispetteremo quella data». 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes