Olbia, mai arrivati gli otto anestesisti promessi dalla Regione un mese fa

Negli ospedali Giovanni Paolo II e Paolo Dettori di Tempio si lavora con solo 11 specialisti e le difficoltà aumentano

OLBIA. L’annuncio risale a un mese fa. L’assessore regionale della Sanità Mario Nieddu, in videochiamata, aveva assicurato lo sbarco imminente di otto anestesisti negli ospedali di Olbia e Tempio.

Lo aveva detto alla conferenza sociosanitaria della Gallura, a pochi giorni dallo stato di emergenza sanitaria dichiarato dai sindaci del territorio. Ma quelle parole sono rimaste parole.

Nessun anestesista è arrivato. E di fronte a una situazione già precipitata, il collasso totale è dietro l’angolo. All’ospedale Giovanni Paolo II di Olbia ci sono sempre e solo 11 specialisti (6 in Anestesia e 5 in Rianimazione) e si riesce a malapena a coprire le guardie. 

Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes